Ti sarà inviata una password tramite email.

guida

I profumi della birra: il fruttato

Per quanto riguarda i profumi del panificato, del mielato, del caramello, del tostato, del torrefatto e dell’affumicato, abbiamo trattato una serie di aree orga...

I difetti della birra: i mercaptani

Si qualificano con la dicitura tioli o mercaptani quei composti organici che, assimilabili ad alcoli, si caratterizzano per un assetto molecolare nel quale l’at...

I profumi della birra: il mielato

Associato dalla letteratura produttiva tipicamente al solo Pils e alla gamma di apporti da esso sviluppati, il tema del mielato si presenta, in realtà, in un’am...

I profumi della birra: il panificato

Così come nel caso delle note “di cereale”, anche con quelle “di panificazione” ci troviamo di fronte a un gruppo di sensazioni aromatiche che, in una birra, po...

I difetti della birra: l’autolisi

Ebbene sì, in quell’avventurosa pratica (talvolta temeraria) che è l’assaggio analitico della birra - cammino lungo il quale è fisiologico imbattersi anche dei ...

I profumi della birra: il cereale

Tra i grandi raggruppamenti di sensazioni olfattive che, in una birra, possiamo considerare “di base” il principale è quello riconducibile all’ingrediente che, ...

I difetti della birra: l’acetaldeide 

Pungente, molesto, non facile da associare su due piedi a descrittori sensoriali specifici. Quasi sempre, per realizzare il collegamento, occorre aver avuto q...

I profumi della birra: il floreale

A lungo non diremo trascurati, ma in serena coscienza sottovalutati, rispetto ad altre aree di descrizione aromatica nell’analisi di una birra (es: componenti m...

I difetti della birra: l’ossidazione

Molto spesso in degustazione si sente parlare di birra ossidata. Ma cosa si intende? Quali sono i descrittori che fanno pronunciare questo termine al degustator...

Tmavé, il lato scuro della birra ceca

Si resta sempre impressionati quando in giro per Praga si osserva la quantità di gente che ad ogni ora popola le pivovar. Che i cechi siano in Europa quelli con...

Gueuze: caratteristiche e produzione

Detta “lo champagne del Belgio” la spumeggiante gueuze (geuze in fiammingo) nasce dall’assemblaggio di due o più lambic di età diversa effettuato per lo più dag...

Kriek: caratteristiche e produzione

La Kriek autentica nasce dall'aggiunta, a un Lambic-base, di ciliegie acidule (prunus cerasus acida) in forma intera. Tradizionalmente vengono utilizzate (per e...