Ti sarà inviata una password tramite email.

profumi

I profumi della birra: il balsamico

Soluzioni o emulsioni di resine di olii essenziali (o loro miscele con altre sostanze), i balsami, come le resine stesse, si presentano in natura sotto forma di...

I profumi della birra: il liquoroso

Il combinato di un’alta concentrazione di alcoli nella birra (sia etilico sia superiori) e della messa in atto di volontari processi di ossidazione (in tino o i...

I profumi della birra: l’affumicato

Ultima tappa lungo i percorsi scanditi dalle connotazioni olfattive determinate da malti e cereali crudi, quella dell’affumicato rappresenta davvero una sensazi...

I profumi della birra: il resinoso

Tra le più apprezzate (da parte di pubblico, critica e produttori) virtù odorose ascrivibili al luppolo figurano senza dubbio quelle che possono associarsi a pe...

I profumi della birra: il torrefatto

Se a proposito delle tostature abbiamo sottolineato la loro vicinanza organolettica alle tonalità del panificato a media e a lunga cottura, opportunamente mette...

I profumi della birra: il tostato

In questo caso i profumi di cui parliamo, quelli dell'area del tostato, non sono riconducibili alle fragranze di una fetta biscottata o alla calotta di un dolce...

I profumi della birra: il caramello

Gruppo di sensazioni evidentemente imparentato con quelle della panificazioni dolci, i profumi del caramello trovano origine da un lato dall’utilizzo di malti C...

I profumi della birra: lo speziato

Come per la categoria del fruttato, affrontando quella dello speziato ci si trova di fonte a un ventaglio di espressioni organolettiche la cui origine fa capo a...

I profumi della birra: l’erbaceo

È ancora una volta nello scrigno odoroso del luppolo che dobbiamo ritrovare il segreto delle percezioni del carattere erbaceo. Un ambito di caratterizzazione de...

I profumi della birra: il fruttato

Per quanto riguarda i profumi del panificato, del mielato, del caramello, del tostato, del torrefatto e dell’affumicato, abbiamo trattato una serie di aree orga...

I profumi della birra: il mielato

Associato dalla letteratura produttiva tipicamente al solo Pils e alla gamma di apporti da esso sviluppati, il tema del mielato si presenta, in realtà, in un’am...

I profumi della birra: il panificato

Così come nel caso delle note “di cereale”, anche con quelle “di panificazione” ci troviamo di fronte a un gruppo di sensazioni aromatiche che, in una birra, po...

I profumi della birra: il cereale

Tra i grandi raggruppamenti di sensazioni olfattive che, in una birra, possiamo considerare “di base” il principale è quello riconducibile all’ingrediente che, ...

I profumi della birra: il floreale

A lungo non diremo trascurati, ma in serena coscienza sottovalutati, rispetto ad altre aree di descrizione aromatica nell’analisi di una birra (es: componenti m...

I profumi della birra: il terroso

È quello del luppolo il reame entro i cui confini prendono vita le sensazioni alle quali ci riferiamo definendole di tipo terroso: humus, rizomi, fungo, cortecc...

I profumi della birra: l’animale

Con l’espressione note di tipo animale ci riferiamo in particolare a quelle che, legittimamente, possono rintracciarsi in ambiti stilistici quali quelli della f...

I profumi della birra: le erbe aromatiche

Così come a proposito delle caratterizzazioni olfattive pertinenti al campo del floreale, anche introducendo il capitolo del vegetale aromatico, occorre sottoli...