Ti sarà inviata una password tramite email.

Luca Giaccone

Lambic originale o Lambic falso?

Le birre a fermentazione spontanea non sono mai state così di moda. In passato considerate birre difficili, troppo impegnative e apprezzate solo da una piccolissima cerchia di super nerd, oggi Lambic, Gueuze e Kriek sono conosciuti - pur rimanendo, e...

London beer revolution: come sta cambiando la capitale inglese

Recentemente ho avuto l’occasione di passare diversi fine settimana a Londra, lontano da Festival ed eventi birrari; ho potuto così visitare - da “turista” - alcuni dei tanti birrifici che negli ultimi anni hanno affollato la scena della capitale bri...

Ok… il bicchiere è giusto!

Il bicchiere è necessario, per la birra. Per anni la comunicazione dell’industria - prima di iniziare a parlare di luppoli e di km0 - ha tentato di convincerci ...

Real Ale, passato e futuro della birra inglese

Quando pensiamo all’Inghilterra birraria l’immagine va sicuramente a una pinta piena fino all’orlo (e oltre), con una minima traccia di schiuma, di una birra ambrata, di basso grado alcolico, servita da una handpump in uno storico pub. Probabilmente ...

Alla ricerca di un lievito italiano

In passate occasioni, parlando di materie prime, ci siamo occupati di malto e luppolo. Del malto abbiamo detto essere ingrediente importante, la spina dorsale d...
article placeholder

Il sapore della semplicità: in fondo la birra va solo bevuta!

Tutti gli appassionati conoscono il Reinheitsgebot, l'editto della purezza bavarese promulgato nel 1516, che sanciva le materie prime ammesse nella produzione della birra: soltanto acqua, malto d'orzo e luppolo (il lievito mancava nella prima stesura...
article placeholder

La Bionda del birrificio Aleghe

Aleghe è un saluto che si usa a Coazze, piccolo comune di nemmeno 3000 abitanti, in Val Sangone a circa 40 km dal capoluogo piemontese. Il birrificio che ne por...
article placeholder

Bévera del birrificio Menaresta

La Bevera è una birra ad alta fermentazione, piuttosto semplice nella ricetta: è prodotta con solo malto pils, luppolo Perle in amaro e in aroma, mentre in dr...
article placeholder

Syrentum del birrificio Sorrento

Il Birrificio Sorrento è uno delle tante "beer firm", ovvero di quelle aziende che nascono senza un birrificio proprio e si appoggiano, per la produzione, ad altri stabilimenti. Spesso poi – dopo un periodo più meno lungo – si dotano di un birrificio...
article placeholder

Slurp! del birrificio SorA’LaMA’

Il birrificio SorA’LaMA’ nasce nel 2004 a Vaie, provincia di Torino, in bassa val di Susa, affacciato sulla trafficata statale n. 25. Deus ex machina Davide Zin...
article placeholder

Dorina del birrificio Troll

Il birrificio Troll nasce come brewpub nel 2003 a Vernante, nel cuneese. Quattro anni più tardi la produzione si è spostata nella vicina Robilante, mentre a Vernante rimane lo storico, alpino, meraviglioso locale di mescita. La “Dorina” è una birra a...
article placeholder

Hauria del birrificio Croce di Malto

Il birrificio nasce nel 2008 a Trecate, piccolo comune di 20.000 abitanti alle porte orientali di Novara. Come spesso accade - per necessità, purtroppo - il bir...

P.I.L.S. del birrificio Pausa Cafè

Il birrificio nasce nel 2008, all'interno della Casa di Reclusione "Rodolfo Morandi" di Saluzzo, nel Cuneese. Fa parte di un progetto molto più ampio, che vede ...

Luca Giaccone

La passione per la birra nasce negli anni novanta, grazie soprattutto all’amicizia personale con alcuni birrai. Da allora molti viaggi, soprattutto in Belgio, Inghilterra, Germania, Repubblica Ceca, e… molte birre! Oggi è coordinatore nazionale del progetto Master of Food di Slow Food e curatore della Guida alle Birre d’Italia di Slowfood.