Ti sarà inviata una password tramite email.

La Bionda del birrificio Aleghe

LA-BIONDA alegheAleghe è un saluto che si usa a Coazze, piccolo comune di nemmeno 3000 abitanti, in Val Sangone a circa 40 km dal capoluogo piemontese. Il birrificio che ne porta il nome è stato fondato nel 2008 da tre soci, accomunati dalla comune passione per la birra: Enzo Canarelli, Roberto Carbonero e Alessandro Mammi. I tre soci si alternano nella produzione delle birre – tutte a bassa fermentazione e tutte fermentate in vasca aperta – mentre Enzo, dal 1991, gestisce anche un pub (il Gambrinus) ad Avigliana, un quarto d’ora di curve sotto Coazze. È uno di quei birrifici di cui, colpevolmente, non si parla mai. Un po’ isolato geograficamente, spesso fuori dai soliti eventi e dai soliti circuiti, è però sicuramente uno di quei produttori che prendono estremamente sul serio il proprio lavoro. Le birre sono caratterizzate dall’acqua molto leggera (solo 3 gradi francesi) di Coazze, sono tutte scorrevoli e sono pensate semplicemente per essere bevute. Probabilmente non sono prodotti indimenticabili, non sono birre che colpiscono con gli effetti speciali, ma sono sicuramente birre che conquistano a lungo andare, bicchiere dopo bicchiere.

Bellissimo aspetto, di colore paglierino, di buona limpidezza, con bella schiuma, ampia, compatta e sufficientemente persistente. Olfattivo molto classico, pulito, fine, di buon equilibrio tra la componente maltata (miele d’acacia) e la nota erbacea del luppolo (saaz in fiore, per l’aroma); naso decisamente in stile, anche se forse un pelo timido, pur non privo di una lieve nota floreale, di fiori bianchi e glicine. In bocca è molto leggera, come tutte le birre di casa; l’acqua estremamente leggera di Coazze rende il palato molto snello, pur non essendo povero di corpo, con un bell’amaro (magnum) di buona consistenza e di decisa progressione. Chiude con una netta nota di luppolo, con un amaro di radice, di buon carattere. Birra semplice, di bellissima beva, decisamente quotidiana.

alegheLa Bionda del Birrificio Aleghe

Fermentazione: Bassa
Colore: Dorato
Alc.: 5,3% vol.
Temperatura di servizio: 6-8°C
Bicchiere: Calice a chiudere