Ti sarà inviata una password tramite email.

Nuove birre da MC77, Vento Forte, Lambrate, Hopskin, Rebel’s, Birrone e altri

La bella stagione sembra stimolare i birrifici nostrani che continuano a sfornare nuove birre dal taglio estivo. Iniziamo dalla Impeachement del Piccolo Birrificio Clandestino di Livorno: si tratta di una Berliner Weisse di soli 3.5% con aggiunta di pesche. Leggermente acida ed estremamente rinfrescante, sarà difficile non consumarla a secchiate. Rimaniamo in tema e proseguiamo con l’ultima nata in casa MC77, la Like a Stone Fruit, una sour ale moderna caratterizzata dall’uso di albicocche e un dry hopping di Amarillo e Citra.

A dedicarsi al mondo delle acide ci ha pensato anche il birrificio Birrone che ci propone la Fiki Fiki: fermentazione spontanea con fichi d’india. Usando come base la loro Bock Punto G, vengono aggiunti fichi d’india che in precedenza sono stati fatti macerare per qualche ora al sole. Non riusciamo proprio a discostarci dal mondo sour e quindi vi parliamo della B.O.H. 5, una double sour NEIPA, brassata dal birrificio Mister B di mantova in collaborazione con Evoqe Brewing di Padova.

Parliamo un attimo di luppolo e spostiamoci in Lombardia, dove il milanese Lambrate ha appena annunciato l’imminente uscita di una sour IPA da 5.0%, la Sour Drop, definita come DDH Sour IPA. In questo caso le sfaccettature luppolate sono state affidate a un duetto tutto americano: Citra Cryo e Amarillo. La luppolattura massiccia si va a fondere con l’acidità lattica, creando una birra di colore giallo paglierino, dagli aromi agrumati e tropicali, fra cui troneggia il maracuja. La Sour Drop sarà disponibile a partire dal 17 luglio in lattina da 0.33cl, timing perfetto anche in questo caso per l’arrivo della stagione torrida. Anche Hopskin si presenta con due novità a rinfrescare la nostra estate: la Termalibù, una Session IPA profumata e beverina, e la Silk Road, una NEIPA dalla luppolatura generosa (Citra, Mosaic in Cryo, El Dorado), torbida e dai sentori tropicali che ormai ben conosciamo. Entrambe già disponibili sul mercato. È arrivato il turno di Birra Amiata, birrificio toscano, che a sua volta risponde al caldo con una Session IPA, la WonkyIPA. Per rendere queste birra fresca, profumata e beverina sono stati usati in aroma Amarillo, Enigma, Mandarina, Idaho e Citra. Un bel mix di luppoli che lasciano presagire aromi esplosivi.

Nel Lazio il birrifico romano Rebel’s ci propone quella che possiamo definire come la sorellina della loro DIPA, la Tropical Bomb. La Lil Tropical, è una Session IPA  da 4.5% che usa gli stessi malti, luppoli e lievito ma, ovviamente, con un risultato ben diverso. Questa birra presenta sensazioni tropicali, un amaro elegante e soprattutto una grande bevibilità. Concludiamo con un viaggio nelle basse fermentazioni, un genere con cui sta sempre più prendendo la mano Andrea Dell’Olmo, birraio del birrificio Vento Forte. Uscita da pochissimo la Random Zwickl, in perfetto stile, unisce note di cereali con pulizia e facilità di beva. Anche questa sarà decisamente utile per affrontare le calde giornate estive.