Mountain Relax del birrificio Elvo

 

Sulla base della collaudata BI Common (California Common di cui utilizza il medesimo telaio in fatto di malti e luppoli), ecco la Mountain Relax, altra collaborazione firmata dal marchio piemontese Elvo (Graglia, Biella), stavolta a quattro mani con il gipsy-brewer americano Ken Fisher (Portand), ben noto da noi come coautore di etichette insieme a tanti produttori artigianali italiani. Tecnicamente l’intenzione dei due era, nella fattispecie, quella di declinare in forma di fermentazione ibrida il canovaccio di una American Ipa: ne esce quella che i colpevoli hanno battezzato India Steam, adottando una crasi forse non estrosa ma diretta e immediatamente comprensibile.

Ed ecco il risultato: colore ambrato di primo ingresso, riflessi dorati, tessitura visiva dosatamente velata, schiuma avorio di apprezzabile tessitura (fine) e durata (tenace); arco olfattivo teso e vibrante: biscotto, un tocco di caramello, miele (al salire della temperatura) e mela matura (ma giusto bordature), sensazioni boschive di corteccia, legno, resine balsamiche (assai defilate); bevuta agevole (grazie a un corpo di media muscolatura e alla carbonazione arzilla), che si svolge in agilità, in barba alla taglia etilica non proprio dietetica, lungo le stazioni di un avvio morbido, di un giro di boa snello e di un finale asciutto, accogliendo una parabola amaricante vigorosa già all’esordio (prima del centro corsa) e destinata a lanciarsi in un acuto mordace sulla soglia della deglutizione. Innovativa e godibile.

Mountain Relax del birrificio Elvo

Nazione: Italia
Fermentazione: ibrido tra California Common e IPA
Stile: Steam Ipa
Colore: dorato
Gradi alcolici: 6.5% vol.
Bicchiere: pinta
Servizio: 8-10 °C