Ti sarà inviata una password tramite email.

Zwickelpils del birrificio Gänstaller

In Alta Franconia, Hallerndorf, precisamente a Schnaid, troviamo la base operativa della Gänstaller Bräu, proiezione (anche nel nome) del suo titolare, progettista e manovale in sala cotte, ovvero Andreas Gänstaller. Dal suo assai ben assortito catalogo estraiamo idealmente nella fattispecie la Zwickelpils, crossover (come racconta la stessa dicitura) tra due tipologie ognuna delle quali, in tale esecuzione, apporta propri contributi identificanti. Così, se in questo bicchiere dal pacato color paglierino, velato da sottili sospensioni e coronato da un’appetitosa schiuma bianca, la matrice Zwickel contribuisce (al naso) con certe rusticità, quali piccoli svolazzi di solfuri, garbati sentori di fieno, sfioramenti fruttato-terrosi da cotogna, i cromosomi Pils si fanno a loro volta sentire nei termini delle caratterizzazioni erbacee, floreali (peonia), minerali e speziate (semi di papavero). Lungo il medesimo doppio binario si sviluppa la sorsata: fluente, bilanciata, fortemente cerealicola in avvio (dunque morbida) per poi lasciar emergere una vena amaricante a crescere che, in chiusura, sottolinea il taglio secco della beva, restituendo piacevoli suggestioni di prato falciato. Evocativa e morigerata, visto che la gradazione non sfora il tetto dei 5 gradi.

Zwickelpils del birrificio Gänstaller

Nazione: Germania
Stile: Zwickel
Fermentazione: bassa
Colore: paglierino
Gradi alcolici: 5% vol.
Temperatura di servizio: 7-9 °C
Bicchiere consigliato: biconico