Ti sarà inviata una password tramite email.

Mahlzeit del birrificio MC77

Mahlzeit ovvero, letteralmente, il pasto, tradotta nel contesto birrario: il mangiaebevi. Nel senso che si tratta di una bevuta nella quale l’apporto maltato (e quindi materiale) risulta decisamente ben presente. Ma attenzione, non fatevi ingannare: impossibile che il team marchigiano MC 77 (Serrapetrona, Macerata) apponga il proprio sigillo a un prodotto carente nella prerogativa della bevibilità.

E infatti, anche questa volta, la mano degli artefici non tradisce, consegnando una Altbier di più che interessante fattura. Il progetto parte da una ricetta nella quale troviamo, alla voce miscela secca, malti Pils, Monaco, Monaco Dark e Melanoidinico; al paragrafo luppolatura un elenco di tre varietà tedesche ovvero Magnum, Spalt e Saaz; al capitolo fermentazione il ricorso a un ceppo selezionato per lo stile e fatto lavorare (da disciplinare) alle temperature minime sullo spettro confacente al Saccharomyces Cerevisiae. Premesse dalle quali deriva una mescita dal caldo colore ramato, acceso da riflessi ambra, attraversato da dosate velature, guarnito da un paffuto monticello di schiuma cappuccino; da qui salgono alle narici profumi in linea col disciplinare: biscotto, frutta secca (nocciola) e matura (mela), ventate erbacee ed erboristiche (radice). Il tutto a premessa di una sorsata veloce, grazie alla corporatura leggera (come la carbonazione e la gradazione, ancorata a quota 5.5), alla condotta palatale agile (morbida in principio, per farsi poi snella e infine asciutta), alla parabola amaricante che cresce, sì, verso il picco conclusivo, ma rimanendo diligentemente al servizio, appunto, della componente panificata e tostata. Equilibrio la parola magica, se vi apre poco…

Mahlzeit del birrificio MC77


Nazionalità: italiana
Fermentazione: alta
Stile: Altbier
Colore: ramato
Gradi alcolici: 5.5% vol.
Bicchiere: altglas
Temperatura di servizio: 10-12 °C