Ti sarà inviata una password tramite email.

Invernomuto 2018 di Ca’ del Brado

Già recensita su queste colonne nella sua edizione 2017, la Invernomuto della scuderia emiliana Ca’ del Brado mantiene, rispetto a quella versione, l’impianto progettuale e gestazionale. Si tratta di una Farmhouse Ale frutto dell’assemblaggio, per 6 mesi in tonneau, tra altre due etichette della casa, la Piè Veloce Brux (fermentata e maturata in botti grandi con inoculo di solo Brettanomyces); e la Vieille Saison Nessun Dorma (una fermentazione in acciaio con Saccharomyces, poi affinata per 6-8 mesi in tonneaux e barriques con contaminazione di Brett e lattici). Ciò detto, al di là degli aspetti confermati come tali, l’annualità 2018 manifesta ovvie differenze dovute alle provvidenziali variabili che danno le timbriche specifiche a ogni prodotto millesimato. Nel caso di specie, pur restando la lancetta etilica a quota 6.3; e pur permanendo in continuità i fondamentali visivi (colore dorato chiaro, velature diffuse, schiuma bianca copiosa in mescita quindi incline a una non lenta uscita di scena), abbiamo un naso che batte i sentieri del funky (fenolico medicinale, pelliccia e sudorazioni animali), della cantina (un muffito gentile), di un lieve e identificante esofageo (siamo un territorio Wild non per niente), del boisé (legno fresco, vaniglia), della frutta a pasta bianca (albicocca, pesca) anche in declinazione lattica (yogurt) e di certe fresche affilatezze citriche. Un ricamo rustico ma garbato, che ritroviamo al sorseggio, e che si rivela estremamente goloso (amando il genere), grazie a una pienezza sensoriale ben coniugata a una velocità di scorrimento che si avvale di una corporatura leggera, di una carbonazione fine e vivace, di una condotta palatale guizzante (snella in avvio, poi asciutta e  secca in chiusura), condita in dirittura d’arrivo da un’unghia amaricante di matrice tannica. Complessa, difficilmente resistibile.

Invernomuto 2018 del birrificio Ca’ del Brado

Nazione: Italia
Fermentazione: alta
Stile: wild beer
Colore: dorato
Gradi Alcolici: 6.3% vol.
Bicchiere: tulipano svasato
Servizio: 8-10 °C