Ti sarà inviata una password tramite email.

Vermontoise dei birrifici Blaugies e Hill Farmstead

 

Collaborazione euroamericana tra il marchio belga Blaugies (nel villaggio omonimo, comune di Dour, provincia dello Hainaut) e quello statunitense Hill Farmstead (a Greensboro, Vermont), questa Saison in versione Farmhouse esprime compiutamente il proprio duplice Dna, non solo nel nome d’arte, ma anche nella ricetta (il farro continentale utilizzato in miscela, il luppolo yankee Amarillo in rifinitura) e nella conseguente personalità sensoriale.

Alla mescita, il colore è un dorato pieno e di diffusa velatura, guarnito da copiosa e durevole schiuma bianca; attraverso la quale si delinea un arco olfattivo verace e incisivo: qualche rusticità solforata e lattica, qualche rugosità grainy, poi l’esplosione dei temi fruttati (albicocca, pesca, pera e uva spina), floreali (tiglio, caprifoglio, biancospino, sambuco) e speziati (pepe, in specie). L’anticipo di argomenti che ritroviamo all’assaggio, poggianti su basi decisamente atletiche: corpo da scattista delle due ruote, carbonazione esuberante, gradazione tutto sommato vigilata (la lancetta segna quota 6), la parabola palatale snella già in avvio per farsi poi asciutta e infine secca, esaltando con tali magrezze l’unghia di una venatura acidula tesa a intrecciarsi sia con una corrente amaricante non trascurabile, sia con un tocco d’astringenza che graffia senza ferire. Appagante e generosa. 

Vermontoise dei birrifici Blaugies Hill Farmstead

Nazione: Belgio e Stati Uniti
Fermentazione: alta
Stile: Saison
Colore: dorato
Gradi alcolici: 6 vol.
Bicchiere: tulipano
Servizio: 7-9 °C