Ti sarà inviata una password tramite email.

Ungespundetes Landbier del birrificio Bayer

 

Theinheim è uno dei 16 quartieri in cui si articola il comune di Rauhenebrach, collettività di 3mila abitanti scarsi nel distretto della Bassa Franconia; qui sorge la Brauereigasthof Zum Grünen Baum ovvero L’Albero Verde, brewpub con cucina nonché sede della Brauerei Bayer: marchio di matrice territoriale, sì, ma che sa riservare sorprese, a partire delle referenze, nella propria gamma, consacrate alle ibridazioni tra Dna birrari e vinicoli. In attesa di sperimentare direttamente un incontro con quella sezione del catalogo, per adesso ci limitiamo a riferire del faccia a faccia con un’etichetta decisamente più classica: la Ungespundetes Landbier, una Keller insomma; peraltro, con tutti i crismi del caso.

Assaggiata alla spina, in mescita esibisce un bel colore dorato, vivace nella luminosità quanto terso nella tessitura visiva, nonché ben guarnito di schiuma bianca, voluminosa e persistente; l’aroma è caratteristico, pulito, parla di panificato a breve cottura, miele chiaro, fiori ed erbe di campo, sottili ventilazioni citriche; il palato è tornito e scorrevole al contempo, grazie alla corporatura scattante, alla carbonazione dosata, alla gradazione salutistica (4.7%), a un incedere morbido in avvio e asciutto in progressione, a una parabola delle percezioni amaricanti che si limita a svolgere funzioni di bilanciamento rispetto alle preminenze maltate. Sorsi di tipicità…

Ungespundetes Landbier del birrificio Bayer

Nazione: Germania
Stile: Kellerbier
Fermentazione: bassa
Colore: dorato
Gradi alcolici: 4.7% vol.
Temperatura di servizio: 7-9 °C
Bicchiere consigliato: biconico.