Ti sarà inviata una password tramite email.

The Italian Job lancia un crowdfunding per aprire un nuovo locale a Londra

The Italian Job, il pub-vetrina del made in Italy birrario e gastronomico di qualità, aperto all’inizio dell’anno scorso a Londra (Quartiere di Chiswick, quadrante ovest), da Giovanni Campari e Manuel Piccioli (Birrificio del Ducato), Giuseppe Verdoni (cultore di cibo e bevande) e Marco Pucciotti (gestore di diversi locali di genere a Roma), dopo il successo incassato nel primo anno di vita è pronto a rilanciare. Come? Puntando al raddoppio, ovvero all’apertura di un secondo locale.

Italian Job

La notizia, che desta interesse, è che tale operazione sarà sostenuta con un’iniziativa di crowdfunding (cioè di azionariato diffuso) volta a consentire ai propri stessi clienti di essere protagonisti dell’impresa. Il traguardo dell’operazione è accendere le luci stavolta nella parte est della città. L’obiettivo della campagna di raccolta di finanziamenti – promossa attraverso la piattaforma Crowdcube – è raggiungere quota 300 mila sterline, pari a circa il 15% della società. Dal punto di vista progettuale, si tratterà di riconvertire un pub già esistente (di 80-100 mq coperti), la cui struttura ha il pregio di trovarsi in un punto strategico capace di intercettare un pubblico eterogeneo. Questo il video realizzato per lanciare l’originale iniziativa: