Ti sarà inviata una password tramite email.

Alla conquista di Londra: apre The Italian Job, il primo pub tutto italiano

Italian JobMentre lo scenario britannico ferve d’iniziativa brassicola nel confronto fra tradizionalisti (difensori del principio delle materie prime rigorosamente made in UK) e modernisti (fautori invece dello sdoganamento dei luppoli nuovomondisti), ecco che a rendere ancor più variegato il quadro arriva lo sbarco delle birre dal Belpaese: una spedizione in forze, attraverso l’apertura di un pub ad esse esclusivamente dedicato. Si chiama The Italian Job e nasce grazie all’intuizione, e all’intraprendenza congiunta, di quattro protagonisti: Giovanni Campari (fondatore e brewer) e Manuel Piccioli, noti volti del Birrificio del Ducato (Roncole Verdi di Busseto, Parma); Giuseppe Verdoni, cultore di cibo e bevande, lui stesso parmigiano, ma da anni operante nella capitale del Regno Unito; e Marco Pucciotti, romano, che nella città eterna gestisce diversi locali di genere come Barley Wine e Hop & Pork.

L’indirizzo? Devonshire Road, nel quartiere di Chiswick: coordinate destinate a diventare il punto d’irradiazione (l’epicentro, vien da dire con gusto semantico un po’ teatrale) dello way of brewing tricolore in una delle culle del pensiero (e della cultura) della pinta di qualità. Immancabile l’attenzione al tema degli abbinamenti: con un progetto culinario imperniato attorno a quella che vuol essere una contaminazione tra il pub food inglese e il nostro cibo di strada.