Blanche del birrificio St. Bernardus

Biere blanche belga, ottima, anche se un pochino si discosta dal range produttivo “classico” di questo stile. Prodotta dietro l’”amichevole” consulenza di Pierre Celis, il “rifondatore” dello stile biere blanche in Belgio, è una rinfrescante birra estiva dal colore biondo leggermente polveroso. Ha schiuma bianca fine e abbastanza persistente, aroma robusto e completo di agrumi, limone, coriandolo, banana e lievito, tutti presenti, ma in una proporzione leggermente inferiore ad altri esempi birrari della categoria.

Corpo  rotondo, dalla carbonazione equilibrata e gradevolissima, con la componente alcolica, non lieve per una blanche, che comunque rivela la propria presenza. Nel gusto assomiglia più ad una “bionda” classica che ad una blanche, per il suo palato morbido e quasi maltato. Il lievito comunque ha un gran ruolo nel contesto gustativo, si fa notare per un che di piccante aggiunto ad un sottofondo maltato e a ricchi cereali. Finisce discretamente lunga, rinfrescante, con un finale che comunque non si rivela esattamente per quello che ti aspetteresti da un blanche: più rotonda che agrumata, più morbida che piccante. Comunque una signora birra, costruita con classe e sapienza brassicola.

Blanche del birrificio St. Bernardus

Nazione: Belgio
Fermentazione: Alta
Stile: Blanche
Colore: Biondo velato
Gradi Alcolici: 5,5% vol.
Bicchiere: Tumbler, Weizen
Servizio: 4-6°C