Ti sarà inviata una password tramite email.

Schwarzer Steiger del birrificio Feldschlosschen

Steiger è il vecchio marchio di una birra locale della zona di Dresda. L’attuale birrificio, di proprietà della Feldschlosschen (“controllato” dalla Carlsberg) sorge in periferia, ma nel centro storico è ancora parzialmente visibile lo stabilimento originario. Steiger in tedesco significa sorvegliante, in questo caso nelle miniere, che nella zona di Dresda erano prevalentemente di argento.

Ottima birra, dal colore accattivante, caratterizzata da un buonissimo equilibrio fra la corposità data dal genere  della birra e la grande bevibilità, legata ad una leggerezza alcolica ben costruita. Spuma fine, il cui colore bruno scuro-rossiccio riprende il colore stesso della birra, a bolle grosse e di scarsa persistenza. Il naso è leggero, molto volatile, ha carattere ma permane il gusto: giusto il tempo per far risaltare note di fiori, di malto torrefatto e di cioccolato. In bocca è snella abbastanza watery, con un sottofondo di polvere di caffè torrefatto e cioccolato caldo che si fanno apprezzare lungo tutta la corsa. Dalla frizzantezza lieve e quasi sfuggente, lascia una sensazione morbida e calda al palato, con un agrumato finale,  più rotonda e corposa dei suoi 5° scarsi. Buona per le serate autunnali, ancora non troppo fredde.

Le Schwarzbier sono birre scure riscoperte dopo la riunificazione della Germania, poiché la produzione è tipica dell’Est, specie della Turingia. In un secondo momento in Baviera, nelle città di Kulmbach e di Erlangen, è avvenuto l’incontro con le ale scure.

Schwarzer Steiger del birrificio Feldschlosschen

Fermentazione: Bassa
Stile: Swarzbier
Colore: Bruno
Gradi alcolici: 4,8°
Bicchiere: calice a chiudere
Temperatura di servizio: 7-8°