Ti sarà inviata una password tramite email.

Punto del birrificio MC 77

Luppolata ma gentile, recita un passaggio nella scheda descrittiva riportata sul sito del produttore: e in effetti tale accoppiata di descrittori calza a pennello su questa Session Ipa targata MC 77. Ancora una volta il tandem Matteo Pomposini & Cecilia Scisciani fa centro con una ricetta che cuce il vestito di una luppolatura intessuta delle fibre del Mosaic, del Simcoe e del Sorachi Ace, sulla corporatura di una silfide, da appena 3.9 gradi alcolici. Ma la signorina si rivela tutt’altro che gracile: aggraziata nell’aspetto (carnato di tonalità dorata chiara, lievi velature in trasparenza, chioma schiumosa ampia, fitta e persistente), sparge energicamente aromi da collezione primavera-estate, quali frutta esotica e non (cocco, melone bianco, uva spina, litchi, pesca tabacchiera), fiori di campo (biancospino), agrumature sostanziose (crema di limone), ventate campestri (erba tagliata) e resinose (di timbro balsamico). Il vero punto di forza è però la bevuta: filante e corsaiola ma non sottopeso, s’invola verso un imbocco neutro-morbido, che a centro corsa si colora di note odorose di nuovo prative per poi andare a far mèta con un finale asciutto. dalle venature amaricanti. Attenzione: può creare dipendenza!

Punto del birrificio MC 77

Nazione: Italia
Fermentazione: alta
Stile: Session Ipa
Colore: dorato
Gradi alcolici: 3.9% vol.
Bicchiere: pinta
Servizio: 8-10 °C