Ti sarà inviata una password tramite email.

Pils del birrificio Geyer

Birrificio con ristoro e struttura ricettiva, la Geyer Landbrauerei (a Oberreichenbach, comune bavarese di mille abitanti o poco più nel distretto della Media Franconia) è davvero, come recita la propria denominazione, un marchio territoriale. Ovvero riflette le attitudini della propria collocazione geografica e i suoi costumi; come rende chiaro il profilo costruttivo di questa Pils, interpretata in evidente mood locale.

La mescita ne evidenzia il rituale color paglierino pieno, valorizzato da una luminosa pulizia ottica e corredato da una sostanziosa guarnitura di schiume; mentre l’olfazione sembra catapultare idealmente nelle campagne da cui la birra proviene: panificato a breve cottura, cereale fresco, ariosità erbacee, tocchi floreali da camomilla e peonia, rusticità gentili (un pelo di diacetile, un che di affienato). Sbrigata piacevolmente la fase di familiarizzazione con il naso, si va con solerte lena alla bevuta: tornita eppure agile, grazie al compendio di connotati che unisce morbidezze di fondo (la chiusura è asciutta senza giungere a secchezza) a corporature medio-leggere, con l’equilibrio garantito da parti dure (carbonazione e amaricatura) presenti, sì, ma sotto stretta sorveglianza. Shekerate il tutto con la morigeratezza di 4,9 gradi alcolici e otterrete un bicchiere quasi ideale, adatto a qualsiasi ora del giorno.

Pils del birrificio Geyer

Nazione: Germania
Fermentazione: bassa
Stile: Pilsner
Colore: paglierino
Gradi alcolici: 4.9% vol.
Temperatura di servizio: 6-8 °C
Bicchiere consigliato: calice a chiudere, Pils glass