Ti sarà inviata una password tramite email.

Apollo Galaxy del birrificio Matuska

Realtà giovane – nasce nel 2009 – caratterizzata da inclinazioni non esclusivamente, ma anche, di stampo modernista, il marchio ceco Pivovar Matuska (il Birrificio La Mammina, con sede a Broumy, comune di circa 900 abitanti nel distretto di Beroun, regione della Boemia Centrale) presenta in gamma questa Apollo Galaxy, una American Pale Ale il cui battesimo è in sé dichiarazione dei luppoli impiegati in ricetta, due cultivar statunitensi appena menzionate, alle quali si aggiunge (non citato) il connazionale Citra. Il tutto ad affiancare una base maltata tradizionale costituita da malti Pils (locale e bavarese), più una quota (qualcosa più di un tocco, probabilmente) di Carapils, a irrobustire corpo e colore.

Il servizio consegna una mescita dalla tonalità dorata carica, dalla trama visiva limpida, dal ricco e durevole copricapo di schiuma bianca; per poi offrire profumi nitidi e interessanti, imperniati attorno alla centralità di temi fruttati, esotici e non (pesca, uva spina, maracuja), agrumati a scorza gialla (pompelmo), cui fan da corollario dosate panificazioni dolci (pasta frolla a breve cottura) e note floreali (biancospino). L’olfazione, insomma, incoraggia al sorseggio: che si conferma sostanzialmente positivo, al netto di una corporatura dagli spessori un poco sopra le righe; e di una curva ascendente delle sensazioni amare che rivela, al picco (coincidente col fin di bocca, la cui asciuttezze seguono l’avvio morbido e il centro corsa snello), tratti di qualche astringenza. Sbavature che comunque rientrano in un impianto quantomeno bevibile: grazie anche alla carbonazione sorvegliata e all’effetto equilibrante portato sia delle robuste basi maltate sia dalla (pur non cospicua: siamo a quota 5.5) gradazione alcolica.

Apollo Galaxy del birrificio Matuska

Nazione: Repubblica Ceca
Fermentazione: alta
Stile: American Pale Ale
Colore: dorato
Gradi alcolici: 5.5%
Bicchiere: pinta
Servizio: 7-9 °C