Oude Riesling à l’ancienne del birrificio Tilquin

Entro il filone dei Druiven Lambic con cui la Guezerie Tilquin – marchio belga insediato a Rognon (comune di Rebecq, provincia del Brabante Vallone) – sperimenta le potenzialità di un ampio numero di vitigni nell’applicazione al canovaccio delle fermentazioni spontanee, spicca per più di un motivo questa ricetta consacrata alle virtù del Riesling, le cui uve vengono utilizzate in quota ben sostanziosa, pari, in pratica, a un terzo della massa liquida di partenza.

Al banco d’assaggio, il servizio rende un colore dorato pieno, di diffusa e dosata velatura, bordato di schiuma bianca: rapida nello svilupparsi e altrettanto (come da copione) nel ridursi alle dimensioni di una corona di bollicine lungo il perimetro della superficie di contatto tra la birra e l’aria. Vigorosi fin dalla mescita, i profumi intrecciano le rituali e doverose rusticità di genere – note casearie, animali (pelliccia sudata), fenoliche, lattiche (yogurt), acetiche, muffite e gastriche (queste ultime assai alla briglia) – con l’apporto specifico degli acini protagonisti in ricetta: un fruttato da pesca e albicocca, un minerale di timbro idrocarburico che ricorda la pietra focaia. Appagante e piena (7.7 i gradi alcolici), la sorsata bilancia le proprie affilatezze acide (con tonalità citriche ad affiancare le già citate componenti lattico-acetiche) mediante l’appena menzionata energia etilica; porgendosi con eleganza, con il brio di una bollicina vivace e piacevole, con la scorrevolezza di una corporatura leggera e di una condotta palatale rotonda (per una frazione di secondo) in avvio, ma subito protesa a farsi prima asciutta e poi secca nell’ordinato taglio conclusivo. Bicchiere di gran pregio.

Oude Riesling à l’ancienne del birrificio Tilquin

Nazione: Belgio
Fermentazione: spontanea
Stile: Druiven Lambic (con uva Riesling)
Colore: ramato
Gradi alcolici: 8.4% vol.
Bicchiere: calice a chiudere
Temperatura di servizio: 10-12 °C