Ti sarà inviata una password tramite email.

Notte Fonda della Brasseria della Fonte

Irrobustire ulteriormente la struttura muscolo-scheletrica, già possente, di una Imperial Stout. All’impresa si dedica il marchio toscano Brasseria della fonte (a Pienza, in provincia di Siena), firmando questa Notte Fonda, elaborata aggiungendo agli elementi base della ricetta di riferimento due variazioni sul tema: la prima è quella del caffè (semi di Arabica e Robusta, al 75% e 25% circa rispettivamente, tostati a legna e posti in estrazione direttamente nel mosto, a fine fermentazione); la seconda è quella dello sciroppo d’acero (conferito successivamente, una volta effettuato lo spurgo del lievito esausto, onde apportare materiale fermentabile atto ad alimentare ulteriori conversioni di zuccheri in alcol durante la fase di maturazione).

Il tutto attorno a una dorsale costituita dalla miscela secca cui concorrono malti Pils, Chocolate, Crystal, avena in fiocchi e orzo crudo tostato; e dal protocollo di luppolatura che prevede gettate di solo Warrior esclusivamente in amaro. Risultato? Colore intensamente scuro (un ebano lucido e compatto), acceso marginalmente da bordature granato e coronato da schiuma cappuccino, fitta e durevole; aromi complessi, la cui tavolozza accogli, accanto a quelli canonici della tipologia (torrefazioni, cioccolato, liquirizia, caramello bruciato, liquore alle noci, china e rabarbaro), i temi olfattivi peculiari degli ingredienti ospiti, arricchendo (nel caso dello sciroppo d’acero) o sottolineando (nel caso del caffè) i tratti connotativi dello stile IRS. Tanto voluminoso il naso, tanto la bocca: rotonda, riscaldante (1.3 i gradi alcolici), dalla corporatura spessa, dall’andamento dolce in avvio e mani meno di abboccato anche in chiusura. Il tutto ovviamente sul substrato, solido e permanente, delle confermate torrefazioni. Colazione, pranzo e merenda: tutto in una pinta!

Notte Fonda della Brasseria della Fonte


Nazione: Italia

Fermentazione: alta
Stile: Imperial Stout (con caffè e sciroppo d’acero)
Colore: ebano
Gradi alcolici: 10.3%
Bicchiere: pinta, calice a chiudere
Servizio: 13-15°C