La-ttoo Mango del birrificio Menaresta

Etichetta inserita nella linea barricate della gamma firmata a Carate Brianza (Monza) dal marchio artigianale Menaresta, la La-ttoo Mango vede la luce attraverso un processo di gestazione studiato e articolato. Di base abbiamo una Saison (la Too Much) brassata con aggiunta diretta in bollitura di verbena odorosa, erba dal forte impatto citrico; preparata la quale, la si inocula con due ceppi di batterio lattico e la si lascia maturare per oltre un anno in botti di legno; e nella fase conclusiva del ciclo di affinamento contaminativo arriva la pennellata finale data dal conferimento, in fusto, di mango fresco, in polpa e buccia, ad apportare ulteriore carica microbiologica e metabolica.

Il risultato? Colore paglierino carico, aspetto velato, schiuma bianca; piattaforma aromatica ampia e assortita: panificato da lievito madre e yogurt (al mango e alla pesca), temi speziati (pepe, vaniglia, fenoli) e agrumati (a scorza gialla), un filo di acetico; costruzione palatale poggiante su principi di equilibrio dinamici e nervosi: corporatura medio-leggera, bollicina soffice, alcol arrotondante (siamo a quota 6,5), iter gustativo morbido in avvio per farsi poi snello e infine asciutto, una coesa dorsale dolce-acidulo che si colora, in chiusura, di un leggero tocco tannico. Fresca e divertente.

La-ttoo Mango del birrificio Menaresta

Nazione: Italia
Fermentazione: mista
Stile: Sour Fruit Ale
Colore: paglierino
Gradi alcolici: 6.5% vol.
Bicchiere: calice a chiudere
Servizio: 11-13 °C