Giant Double Step Api Treatment del birrificio CrAk

È una delle etichette figlie del sistema Api Treatment, brevettato dal marchio veneto CrAk (Campodarsego, Padova)  nella prospettiva di sfruttare la capacità smussante del miele al fine di mitigare eventuali ruvidezze astringenti apportate dal luppolo anche nelle fasi post bollitura, se utilizzato in quantità massicce.  Tecnica che, in questo caso, si applica – in tiratura limitata, con protocollo ddh ovvero double dry-hopping – alla ricetta di un’American Ipa dalla potente gittata alcolica di 7 gradi e mezzo.

Risultato? Colore paglierino carico, ispessito dalla trama diffusamente velata e guarnito da una spessa corona di schiuma bianca; piattaforma aromatica ampia, fresca, penetrante: tanta frutta, esotica e non (pesca, melone bianco, mango, uva spina), agrumi (pompelmo), florealità che – forse anche per suggestione – strizzano l’occhio appunto al miele (acacia), una salda bordatura di resine boschive (pino). Insomma un naso all’altezza delle aspettative: che neanche la bocca disattende. La sorsata è infatti rotonda (morbido l’avvio, asciutta la chiusura) e garbata nelle espressioni alcoliche come in quelle della carbonazione; dotata di corporeità medio-leggera. la troviamo impegnata in un percorso nel quale gli elementi leviganti (quelli di una dolcezza da intendere in senso lato) sorreggono senza cedimenti, senza strappi, lo sfogo delle notevoli energie amaricanti.

 

Giant Double Step Api Treatment del birrificio CrAk

Nazione: Italia
Fermentazione: alta
Stile:  Imperial Ipa
Colore: paglierino
Gradi alcolici: 7.5% vol.
Bicchiere: pinta
Servizio:  8-10 °C