Ti sarà inviata una password tramite email.

Extrema Ratio del Birrificio dei Castelli

Tra le birre di maggiore successo nell’arsenale d’artiglieria messo in campo dal Birrificio dei Castelli (Arcevia, Ancona) troviamo la Extrema Ratio. La ricetta di questa double IPA vede in miscela malti Pils e Pale (più una percentuale minima di Aromatic); in luppolatura una selezione di diverse varietà, ma tutte americana, con Columbus, Citra e Simcoe; in tino l’affidabilità del neutro US-05.

Il tutto a consegnare una massa liquida di caldo colore dorato e dai riflessi ambrati, d’aspetto pulito, di sostanziosa guarnitura in schiuma: bianca, fitta, tenace. Una pinta che libera energie odorose di cremosa freschezza: pasta frolla (il giusto), caramello biondo (un tocco), poi frutta (melone bianco, uva spina, mango), resine boschive e agrumi (mandarino, pompelmo) anche in versione di leggera canditura. La premessa a una bevuta levigata e tesa insieme: corpo medio-robusto, gradazione aitante (7.4), bollicina vivace ma soffice, iter gustativo fluido (avvio abboccato, prosecuzione snella, finale asciutto), una corda d’amaro vibrante e intenta a disegnare una curva in ascesa che culmina nell’atteso finale fluorescente. Sorsata psichedelica. 

Extrema Ratio del Birrificio dei Castelli

Nazione: Italia
Fermentazione: alta
Stile: Imperial Ipa
Colore: dorato
Gradi alcolici: 7.4%
Bicchiere: pinta
Servizio:  8-10 °C