Ti sarà inviata una password tramite email.

Curmi del birrificio 32 Via dei Birrai

Nel 2006 riceve il primo premio nella categoria “Blanche – Weizen” al 1° campionato delle birre artigianali italiane organizzato dall’Associazione Degustatori Birra. E’ un blanche brassata con l’aggiunta di farro, dal colore biondo aranciato, molto opalescente. E’ birra “tranquilla”, nel senso che si lascia bere ben volentieri, senza però troppo caratterizzarsi, se non per il diffuso sentore maltato, arricchito da un tocco speziato. Non ha una grande schiuma, che è fine e svanisce abbastanza rapidamente; l’aspetto, come dicevo, è nettamente opalescente, quasi lattiginoso. Il naso è più ricco e variato rispetto al gusto: si fa notare per un bel bouquet speziato e piccante, con il malto che fa da corretto sottofondo. Il corpo della birra regala meno di quanto il naso promette: ha corpo leggero, abbastanza fine, nel quale si apprezza più l’aspetto watery che la ricchezza gustativa. Forse un po’ monocorde, con un’acidità accennata e una rotondità di malto che appiattisce un po’ tutto il resto. Va comunque giù bene, è fresca e rinfrescante, ma non lascia un grandissimo ricordo di sé nel finale comunque corretto e di media persistenza.

Curmi del birrificio 32 Via dei Birrai

Fermentazione: Alta
Stile: Witbier al farro
Colore: Biondo opalescente
Gradi alcolici: 5,8° vol.
Bicchiere: Tumbler
Servizio: 7°C