Chien Andalou del birriricio Extraomnes

Se siete del partito per cui I proverbi han sempre ragione, beh, allora incassate questa: provate ad applicare la massima Un bel gioco, duri poco, al caso della Chien Andalou, prodotto firmato da Extraomnes, sviluppando una ricetta elaborata insieme al gruppo del forum Il barbiere della birra. Per sua stessa natura dunque un gioco (nel senso più pregnante del divertissement: il nome è un evidente calco del film surrealista di Luis Buñuel, uscito nel 1929, dopo essere stato scritto e interpretato insieme a Salvator Dalì), questa birra ha però tutto, ma tutto, fuorché una propensione alla brevità. Primo, per la stazza alcolica: con quegli 11 gradi, tiratela giù in due sorsi e poi ci raccontate quali mostri vedrete! Secondo, per la concezione stessa del progetto: vocato invece a una maturazione su tempi pazienti, prima di poter (come crisalide che esige lentezza) scrollarsi di dosso tutta una serie di inevitabili ridondanze iniziali, affinandole e mutandole in inossidabili virtù.

Di ciò è consapevole lei per prima, la Chien: a tal punto che – tanto per non dissimulare niente circa le sue possibili eccessività adolescenziali, neanche nei dati anagrafici – si dichiara, quanto allo sile, una Quintupel: altra provocazione ludica, con cui scherza a prendersi la licenza di aggiungere un ulteriore gradino alla canonica scala delle sottotipologie abbaziali, dubbel, tripel, quadrupel. Peraltro, l’idea di proiettarsi più in alto rispetto a quella griglia di valori è tutt’altro che campata per aria: la birra – dal look bruno intenso – è uno schiacciasassi: il naso esprime toni caldi a profuzione (fichi, biscotto, acini passiti, amaretto, sherry); la bevuta è intransigentemente etilica, caliente, vinosa di inclinazione ossidativa. E mette sul tavolo un arsenale di ingredienti direttamente aggiunti: miele, zucchero candito scuro, uvetta (Corinto e Sultanina), mandorle, nocciole e vaniglia. Bomba sexy.

Chien Andalou del birrificio Extraomnes

Stile: Belgian Strong Dark Ale
Colore: Scuro
Gradi Alcolici: 13% vol.
Bicchiere: Calice a chiudere
Servizio: 10-12°C