Ti sarà inviata una password tramite email.

Cherry Funk Metal del birrificio Jester King

 

Sulla base della Funk Metal (Imperial Stout maturata in botte a fini acidificanti oltre che ossidativi), il team texano di Jester King (con base ad Austin) propone questa variazione sul tema arricchita con ciliegie dal nome Cherry Funk Metal. In particolare, nell’esecuzione del blend tra fusto e fusto, una porzione dell’assemblaggio viene separata dal resto della massa liquida e avviato a rifermentazione, appunto ponendovi in macerazione ciliegie della varietà Balaton.

Il risultato è una produzione limitata dalla caratteristiche organolettiche decisamente peculiari: il colore è scuro, fitto, prossimo al nero non fosse per le accensioni mogano e per la schiuma (sottile) tinteggiata di beige, a evidenziare la natura bruna (pur alla massima intensità) della trama cromatica. Si passa all’olfazione: tratteggiata di torrefazioni (orzo in tazza, cioccolato), di temi acetici (balsamico di Modena), lattici e fruttati, nella fattispecie delle amarene sotto spirito; insomma, un arco odoroso energico e ficcante. Tanto quanto lo è poi la bevuta: di avvio morbido-torrefatto (9.5  gradi alcolici), di prosecuzione dolce-acida e dal finale asciutto; il tutto correndo lungo il binario di una dorsale aspro-zuccherina le cui unghiosità mai entrano in conflitto sensoriale con le amaricature conferite dai malti tostati. Golosa.

Cherry Funk Metal del birrificio Jester King

Nazione: Stati Uniti
Fermentazione: alta
Stile: Sour Fruit Ale (alle ciliegie)
Colore: scuro
Gradi Alcolici: 9,5% vol.
Bicchiere: calice a chiudere
Servizio: 13-15 °C