BW02 del birrificio CRAK

Dalla fucina della scuderia Crak, e da quella sezione del proprio ampio catalogo che il marchio veneto (siamo a Campodarsego, Padova) ha evocativamente battezzato Cantina, ecco la BW02, codice alfanumerico al di là di quale si cela una giunonica Imperial Sweet Stout, fermentata con lieviti da whisky, a raggiungere i ben 15 gradi alcolici e successivamente maturata per 16 mesi in botti, sempre da whisky, di provenienza scozzese, in particolare da distillerie delle Highlands.

Un tassello, quest’ultimo, la cui specificità contribuisce a definire almeno due elementi dell’architettura gustolfattiva del prodotto: i temi aromatici di stampo boisé (vaniglia, tabacco) e quelli d’impronta torbata, come torbato era il distillato posto in affinamento nei fusti in questione, prima che fossero destinati alla successiva applicazione brassicola. Per il resto, questa dark lady si presenta con un look già esso stesso tale suggerire immagini tratte dal mondo dei liquori: colore ebano, bordature mogano, schiuma sostanzialmente assente; introducendo un naso articolato e penetrante nel quale rintracciamo (oltre a quelle già descritte) note di cioccolato, caffè corretto, nocino, caramello bruciato, mandorla e amaretto, china e rabarbaro, trasversalmente percorse da un impeto alcolico energico ma mai pungente. Insomma, un concerto ad alta intensità sensoriale, che si ripropone al palato, tinteggiando una bevuta da gestire cum iudicio, senza cedere alla seduzione della sorsata capiente; una bevuta a scandire la quale troviamo l’ingresso dolce, il centro corsa più snello e riscaldante, il finale inondante e potentemente erboristico, in cui l’amaricante trova maggior spazio, identificandosi nelle fattispecie degli infusi al tarassaco e alla genziana. Pantera nera.

BW 02 del birrificio Cr/ak

Nazione: Italia
Fermentazione: alta
Stile: Imperial Stout
Colore: scuro
Gradi alcolici: 15% vol.
Bicchiere: balloon
Servizio: 11-13 °C