Ti sarà inviata una password tramite email.

American Hype del birrificio Lariano

Nell’ampio catalogo tipologico firmato da Lariano (Sirone, Lecco) non poteva mancare un accenno all’hype, ovvero a quel meccanismo, spesso abilmente alimentato da efficaci strategie di marketing, che vede salire l’attesa per l’uscita di un prodotto capace di catalizzare l’attenzione da parte del pubblico. L’hype, nella fattispecie, fa riferimento alla fascinazione ormai stabilmente esercitata dal luppolo, specie nelle varietà nuovomondiste, e si concretizza nel lancio di una American Ipa.

Brassata ammostando malti Pale e Pils, per poi conferire gettate di luppoli di matrice nuovomondista (Vic Secret, Citra, Mosaic e Centennial), in mescita esibisce un colore dorato e squillante (grazie anche alla nitida pulizia), corredato da ampia schiuma bianca; mentre, al naso, esprime polposità fruttate (mango, ananas uva spina, pesca, maracuja), ariosità floreali (bosso, biancospino, artemisia), freschezze agrumate (pompelmo). Si tratta del preambolo a un palato altrettanto ventilato, rinfrescante: corporatura leggera e guizzante; avvio morbido, prosecuzione snella e finale asciutto; buona gestione della corrente bitter (decisamente alla briglia) il cui crescendo risulta graduale e fluido, anche grazie al contributo levigante dei suoi 6.7 gradi alcolici.

American Hype del birrificio Lariano


Nazione: Italia
Fermentazione: alta
Stile: American Ipa
Colore: dorato
Gradi alcolici: 6.7% vol.
Bicchiere: pinta
Servizio: 8-10 °C