Zundert 8 del birrificio De Kievit

Birrificio ammesso nel consorzio trappista nel 2014, quello dell’Abbazia Maria Toevlucht sorge in Olanda, nella provincia del Brabante Settentrionale (una manciata di chilometri dal confine belga), in corrispondenza della località di Zundert. E da quest’ultima il birrificio (il cui marchio effettivo è De Kievit ovvero la pavoncella, animale un tempo diffuso nella zona) trae il nome della propria gamma. Stiamo parlando della Zundert 8.

Viene presentata come una tripel, ma la realtà è quella di un’interpretazione alquanto personale della tipologia: il colore – ambrato e incline all’arancia (bella la luminosità), coronato da schiuma beige – prelude a un naso variopinto e ricco, di tempra dolce e tostata. Vi si trovano caramello e amaretto; albicocche disidratate e datteri; pera e banana mature; spezie abbondanti (radice di liquirizia, noce moscata e anice); fiori d’arancio e agrumi canditi in genere. Insomma, una sorta di panforte liquido, che tale si conferma alla bevuta, di corpo rotondo, ma pronto a snellirsi in un avvitamento acidulo a centro corsa, per terminare in un esito amaricante, che ricorda ancora la mandorle. Calda, ma di estrema pulizia, non dimostra in alcun modo i ben otto gradi alcolici.

 

Zundert 8 del birrificio De Kievit

Fermentazione: alta
Stile: Tripel
Colore: ambrato
Gradi Alcolici: 8% vol.
Bicchiere: tulipano svasato
Servizio: 10-12 °C