Ti sarà inviata una password tramite email.

XMAS, concorso per hombrewers, festeggia dieci anni con la Bitter

Se avete il pallino della birra fatta in casa e pentole, luppolo, lieviti e gorgogliatori sono il vostro pane quotidiano, allora siete pronti per XMAS 2009, il concorso dedicato a tutti gli homebrewer italiani. Domenica 20 dicembre 2009, il più “antico” concorso birrario italiano dedicato agli homebrewers compie dieci anni e festeggia le Bitter, uno stile classico della tradizione inglese. L’idea è quella di approfondire un classico tra gli stili birrari, decretando la migliore Bitter prodotta in casa. La Bitter è una birra dalla bassa gradazione alcolica e dalla leggera gasatura, caratterizzata da un delicato equilibrio fra le note dolci del malto, l’amaro e gli aromi del luppolo e il fruttato rilasciato dai lieviti utilizzati.

Il concorso, giunto alla decima edizione, si svolgerà domenica 20 dicembre presso il Birrificio Italiano, anche quest’anno partner dell’iniziativa assieme al Birrificio Rurale e all’associazione culturale Unionbirrai, e sarà una grande festa non solo per tutti gli appassionati produttori ma anche per i “semplici bevitori” amanti di birra artigianale. Infatti, durante la giornata, saranno disponibili alla spina, oltre alla gamma del Birrificio Italiano, anche la Milady del Birrificio Rurale, la Bitter del White Dog Brewery, la Bitter di Ridgway e la Niña di Baladin e altre chicche birrarie da non perdere.

Una giuria di esperti valuterà le migliori bitter proclamando il vincitore che riceverà in premio l’opportunità di realizzare la sua ricetta sull’impianto del Birrificio Rurale a Certosa di Pavia (PV) insieme ai birrai del birrificio. La birra prodotta, in parte offerta al vincitore, sarà presentata e commercializzata al pubblico in occasione dell’Homebrewing Open Day che si svolgerà presso il Birrificio Rurale il 28 marzo 2010 (data da confermare).

Per tutti coloro interessati a partecipare al concorso, mercoledì 21 ottobre 2009, presso il centro anziani di Lurago Marinone, il gruppo Atelier Birra organizzerà un incontro a tema Bitter, con annessa degustazione e piccola presentazione sullo stile e sulle tecniche di produzione. L’opportunità di scambiare opinioni ed esperienze tra “colleghi” homebrewers permetterà di affinare le ricette e di produrre Better Bitters!
PROGRAMMA DELL’EVENTO

Domenica 20 dicembre 2009
Ore   9.30: ritrovo presso il Birrificio Italiano; apertura della manifestazione.
Ore 10.00: convegno con degustazione guidata sullo stile Bitter. Si terrà presso il Centro Anziani di Lurago Marinone (a 50 metri dal Birrificio Italiano).
Il convegno è organizzato dal gruppo di Atelier Birra, con l’intervento di Birrai ed esperti della produzione e della tradizione di questo stile. Durante l’incontro saranno degustate Bitter di produzione artigianale italiana ed estere, grazie alla collaborazione dei birrifici e di Ales & Co., importazione birre dalla Gran Bretagna. La partecipazione è aperta a tutti (per un massimo di 60 persone). Ospiti i birrai Steve Dawson (White Dog Brewery), Giovanni Campari (Birrificio del Ducato), Stefano Cossi (Thornbridge Brewery), Teo Musso e/o Palli (Le Baladin) e ovviamente i birrai del Birrificio Rurale e Agostino Arioli per il Birrificio Italiano. Lorenzo Fortini di Ales & Co. sta facendo di tutto per portare anche Nigel, birraio di Hopshackle, nuovo, interessantissimo birrificio inglese.
Contributo di partecipazione:  10 euro a persona.
Per iscriversi alla conferenza mandare una mail a info@unionbirrai.com

Ore 11.30: apertura della cucina. Saranno disponibili alcuni piatti freddi e caldi, pensati per l’abbinamento alle Bitter.
Ore 11.30: inizio del concorso popolare.
Ore 14.00: visita all’impianto di produzione del Birrificio Italiano.
Ore 14.00: chiusura del concorso popolare, scrutinio delle schede.
Ore 15.00: premiazioni del concorso ufficiale e del concorso popolare.
Ore 16.00: chiusura della manifestazione.

Durante la giornata saranno disponibili alla spina, oltre alla gamma Birrificio Italiano, Milady di Birrificio Rurale, Bitter di White Dog Brewery, Bitter di Ridgway, Niña di Baladin e altre.

 

REGOLAMENTO DEL CONCORSO

La birra iscritta al concorso non deve essere già stata presentata ad altra analoga manifestazione.

Stile ammesso
Al concorso sono ammesse birre autoprodotte che ricadano negli stili BJCP Standard Bitter (8A) e Special Bitter (8B).
L’idea è quella di approfondire questi due stili, classici della tradizione inglese.
Birre di facile beva grazie al basso livello di alcool e carbonatazione, caratterizzate dal delicato equilibrio fra le note dolci del malto, l’amaro e gli aromi del luppolo e il fruttato rilasciato dai lieviti in uso, rappresentano un’interessante sfida per il birraio, tanto che ben si prestano a valutare l’abilità del birraio.
In questi termini, l’aderenza allo stile inglese tradizionale verrà valutato dalla giuria, che premierà le interpretazioni UK degli stili e quindi l’utilizzo di materie prime inglesi (lieviti, malti e luppoli).
Per i dettegli degli stili consultare:
http://www.bjcp.org/styles04/Category8.php

Data di preparazione delle birre
Qualsiasi

Numero birre iscritte
Sino al raggiungimento del numero di 30 iscritti, ogni concorrente potrà iscrivere sino a 2 birre al concorso. Oltre i 30, sarà accettata 1 sola birra per concorrente. I concorrenti sono comunque invitati a portare altre proprie produzioni in stile Bitter per realizzare scambi di idee e suggerimenti con gli altri partecipanti.

Quantità
I concorrenti devono presentare birra in bottiglia nei seguenti formati: 33cc, 50cc, 66cc, 75cc.
La quantità minima di birra da presentare al concorso è fissato in litri 2 (DUE) ed in ogni caso bisogna presentare un minimo di 4 (QUATTRO) bottiglie.
La stessa birra, qualora selezionata per il round finale, verrà infatti assaggiata da due giurie diverse. Inoltre, in caso di cattiva tenuta dei tappi o altre evenienze, è di vitale importanza avere due campioni di scorta.

Tipo delle bottiglie
Qualsiasi bottiglia, con etichetta ufficiale ma senza segni particolari di riconoscimento. L’etichetta apposita con il numero di iscrizione, sarà inviata via email al concorrente DOPO LA CHIUSURA DELLE ISCRIZIONI; dovrà essere compilata ed apposta a cura del concorrente, sulla bottiglia stessa, dovrà essere incollata o coperta da nastro adesivo trasparente per tutta la sua dimensione. NON SARANNO ACCETTATE BOTTIGLIE SENZA SCHEDA DI ISCRIZIONE, E NEPPURE KEGS

Consegna delle bottiglie
Presso il luogo del concorso (Birrificio Italiano, Via Castello 52, 22070 Lurago Marinone(CO)) entro il mercoledì precedente la manifestazione, ovvero mercoledì 16 dicembre 2009 con i seguenti ORARI:
Dal LUNEDI’ al VENERDI’,  dalle 08.00 alle 18.30.
In caso di problemi contattare Agostino, 031895450
Per chi non potesse essere presente, è possibile spedire le bottiglie all’attenzione di:

Birrificio Italiano – XMAS 2009
Via Castello 52
22070 Lurago Marinone(CO)
NON PRIMA del 12 dicembre 2009

LA GIURIA E GLI ORGANIZZATORI RACCOMANDANO DI FAR PERVENIRE LE BIRRE PRIMA DELLA GIORNATA DEL CONSCORSO IN MODO CHE POSSANO RIPOSARE IN CELLA PER ALMENO 24 ORE

Modalità di iscrizione
Le iscrizioni dovranno essere formalizzate online sul sito www.unionbirrai.com , dove troverete tutti i dettagli, a partire dal 10 novembre 2009 entro e non oltre il 10 dicembre 2009. Dovranno essere indicati  i propri dati, lo stile della birra che si intende portare in degustazione e i relativi colore nonché Original Gravity.
E’ richiesto l’invio della ricetta della birra. NON SARANNO AMMESSE BIRRE SENZA LA PREVENTIVA PRESENTAZIONE DELLA RICETTA. Le ricette delle migliori birre verranno in seguito pubblicate in rete.

Costo dell’iscrizione
La quota di iscrizione è di Euro 10,- (Euro 5.- per associato Unionbirrai) per birra iscritta.

Proclamazione dei vincitori
Le valutazioni della giuria determineranno i vincitori del concorso, a prescindere dal fatto che abbiano presentato una o più birre.

PREMI
I vincitori riceveranno premi in tema birrario offerti dagli sponsor della manifestazione.
Il primo classificato avrà l’opportunità di vivere l’esperienza unica di realizzare la propria birra vincitrice sull’impianto del Birrificio Rurale di Certosa di Pavia (PV), per i dettagli vedere la relativa sezione.

Giuria
Composta da otto degustatori abilitati Unionbirrai e/o birrai qualificati ed esperti dello stile.

Scheda di valutazione
Ai partecipanti verranno restituite le schede di valutazione con i commenti dei giudici.

Ordine e modalità di degustazione
Lasciato alla scelta della giuria.  Le birre in degustazione, accompagnate dall’indicazione dello stile di riferimento e del dato di Original Gravity, saranno sottoposte al vaglio della giuria.

Luogo del concorso
Birrificio Italiano – XMAS 2009
Via Castello 52
22070 Lurago Marinone(CO)