Ti sarà inviata una password tramite email.

Winterbock del birrificio De Molen

winterbock-de-molen-etichettaNota anche con l’alias stilistico di Dubbelbock (l’olandese per Doppelbock), questa cingolata (7.7 gradi) con targa De Molen interpreta appunto i paradigmi della tipologia che si rifà al canone dettato dalla capostipite Salvator, elaborando una ricetta in cui figurano malti Chocolate, Cara e Roasted, accanto a luppoli delle ortodosse varietà continentali Premiant e Saaz. Il risultato è un prodotto dal tipico e ottemperante color bruno intenso, di bella lucentezza e buona schiuma beige; provvisto di una fisionomia olfattiva nella quale si avvertono profonde e dense connotazioni pasticcere (caramello, biscotto, fichi disidratati e uvetta, nocciola tostata), accanto a terragne percezioni di fungo secco e a colte venature di tabacco da fiuto. Ben strutturata e sua volta, la parabola gustativa armonizza morbidezze iniziali ed esiti amaricanti – dovuti sia al contributo del boil-hopping (forse più incisivo rispetto allo standard stilistico), sia alla cottura dei cereali di base – in un amalgama di grande fruibilità. E di conseguentemente insidiosa facilità di beva.

Winterbock del birrificio De Molen

Doppelbock bicchiere 2

Nazionalità: Olandese
Fermentazione: bassa
Stile: Doppelbock
Colore: bruno
Gradi alcolici: 7,7% vol.
Bicchiere: calice a chiudere
Temperatura di servizio: 9-10 °C