Tripla Doppia del birrificio East Side

 

Gioca nel campo semantico del basket il team di Eastside (Latina), nello scegliere il nome di battesimo di questa personale interpretazione del protocollo Tripel. Per sottolineare il cui energico temperamento (a partire dalla gradazione alcolica, di ben 11 gradi e 2) si opta in direzione di una formula ben evocativa; tripla doppia è infatti l’espressione che, appunto sul parquet, indica la performance di un giocatore capace di andare, appunto, in cifra doppia rispetto a tre di queste quattro voci di punteggio: punti, rimbalzi, assist, stoppate. Imperiosa, la nuova creatura di Luciano Landolfi, nasce da una miscela secca di solo malto Pils, ammostata con aggiunta di zucchero candito liquido e luppolata con gettate teutonico-moderniste di Mandarina Bavaria; il resto affidato al lavoro di un ceppo di lievito selezionato alla bisogna.

Il tutto, alla fine, si concretizza in un calice dal colore paglierino carico, innervato da lievi velature e coronato da un cappello al contrario cremoso, massiccio, di schiuma bianca; un calice dai profumi essi stessi densi, intrisi di sensazioni palpabilmente zuccherine (miele, banana matura, datteri), liquorose (Picolit passito), speziate (chiodi di garofano e vaniglia in specie). Tutto ciò prepara a una bevuta sostanziosa, gradevolmente impegnativa: corpo di media caratura, carbonazione riguardosa, avvio abboccato, percorrenza snella, chiusura asciutta, lungo un iter attraversato da moderate correnti amaricanti e da un crescente, quando prevedibile (atteso, nel caso) calore alcolico. Corroborante.

Tripla Doppia del birrificio East Side

Nazione: Italia
Fermentazione: alta
Stile: Tripel
Colore: paglierino
Gradi Alcolici: 11.2% vol.
Bicchiere: Tulipano svasato
Servizio: 10-12 °C