Ti sarà inviata una password tramite email.

Schwarz del birrificio Häfer Bräu

Tradizioni e contemporaneità s’incontrano nell’esperienza della Häfer Bräu, situato in una cittadina, Kronach (comune di 18mila abitanti circa nel distretto dell’Alta Franconia, più meno cinquanta di chilometri a nord-est di Bamberga), ricca di storia e quel fascino che sanno esercitare le urbanistiche medievali. Si tratta di un birrificio piccolo, anzi piccolissimo (poche decine di ettolitri la produzione annua) allestito nei locali di quella che era una macelleria; ma al vertice non un decano della produzione, bensì tre ragazzi, ex homebrewers, lanciatisi nell’avventura dell’imprenditoria.

Dalla loro gamma, ecco la Schwarz, verace e di personalità: di cui trascriviamo la cronaca d’assaggio… Color ebano con accensioni mogano e schiuma nocciola; aromi intensi di torrefazione (caffè e orzo in tazza), liquirizia, ma anche mandorla e noce tostate, con il corollario immancabile del caramello bruciato; palato scorrevole (corpo medio-leggero, carbonazione ben educata, alcol sul 4.9%) caratterizzato da un avvio morbido e da una prosecuzione via via più amaricata, fino alla chiusura di interessante tonalità anche erboristica. Semplice e sfaccettata al contempo.

Schwarz del birrificio Häfer Bräu

Nazione: Germania
Fermentazione: bassa
Stile: Schwarzbier
Colore: ebano
Gradi alcolici: 4,9% vol.
Bicchiere: biconico
Temperatura di servizio: 9-10 °C