Ti sarà inviata una password tramite email.

Rudolph del birrificio Garlatti Costa

Il birrificio friulano Garlatti Costa si esibisce nella sua interpretazione liquida del Natale. Rudolph – questo il nome che omaggio la renna dal naso rosso, personaggio immaginario creato da Robert L. May – incarna un Natale classico fin dal colore, merito della tunica mogano dai bagliori rubino. La colonna sonora natalizia è quella della tradizione belga, e continua a suonare sfoderando al naso tutti i festoni del caso, luminarie comprese. C’è la frutta disidrata (prugna), la frutta a bacca rossa sotto spirito, la scorza d’arancia dolce e poi arrivano, perentorie e nitide, le spezie: cannella, chiodo di garofano, e sensazioni canforate che rimandano all’anice stellato e ai grani del paradiso. Suggestioni, in realtà, evocate dal lavoro del lievito e da un’unica spezia proveniente dai Caraibi, sulla quale il birraio al momento mantiene il riserbo.

Vivace la gasatura che alleggerisce una bevuta precisa, snella, lineare e pulita. A livello boccale rimane una certa pungenza da spezie e una carezza etilica, pallido ricordo dei 10° alc. di cui è dotata questa natalizia, pericolosissima. Forse scaldando il bicchiere, le spezie prendono troppo il sopravvento, ma la magia belga è assicurata. Corroborante e rassicurante.

Rudolph del birrificio Garlatti Costa

Nazione: Italia
Fermentazione: Alta
Stile: Birra di Natale
Colore: ambrato scuro
Gradi alcolici: 1o%
Bicchiere: balloon
Servizio: 11/13°C