Ti sarà inviata una password tramite email.

Rotbier del birrificio Altstadthof

 

Dalla gamma ben rodata (il marchio è attivo dal 1984) della Hausbrauerei Altstadthofci troviamo a Norimberga, nell’angolo del centro storico prospiciente la mole del castello imperiale – proponiamo la cronaca d’assaggio della Rotbier, letteralmente Birra Rossa. Una tipologia locale, attestata fin dal medioevo, i cui caratteri corrispondono a qualcosa di intermedio tra una Vienna e una Märzen.

Brassata con un solo tipo di malto (Rotes Spezialmalz) per essere poi trattata con gettate di Hallertauer Tradition e Smaragd, presenta in mescita un colore ambrato pieno, attraversato da riflessi aranciati e da sottili velature, nonché orlato da una voluminosa guarnitura di schiuma beige. L’arco olfattivo, accettandone una certa tentazione diacetilica (che lampeggia intermittente, sorta di odoroso fiume carsico) esprime con nitidezza i temi del biscotto e della crosta di pane a medio infornamento, della nocciola, del miele di bosco e del caramello, unito a vaghe note floreali da caprifoglio. La bevuta (5.2 i gradi alcolici, leggero il corpo, sottile la carbonazione), procede ilare, ad ampie falcate, scandendo un percorso morbido in avvio, snello in progressione, asciutto in chiusura; un iter che concede poco o niente ad amaricature da luppolo, puntando risolutamente sulle tostature. Piaciona e felina.

Rotbier del birrificio Altstadthof

Nazione: Germania
Stile: Vienna
Fermentazione: bassa
Colore: ambrato
Gradi alcolici: 5,2% vol.
Temperatura di servizio: 8-9 °C
Bicchiere consigliato: biconico