Ti sarà inviata una password tramite email.

Red Shadow del birrificio CRAK e Hammer

Ombra rossa, furtiva e letale… Nasconde la clava dei suoi 8 gradi alcolici e la estrae con silenziosa flessuosità di movimento, prima di calarla, affondandola quasi fosse un fioretto, affilato e devastante. È il risultato, la Red Shadow, della collaborazione, da parte del team di Crak (Campodarsego, Padova), con un altro marchio noto per la vis luppolatoria, quello di Hammer (Villa d’Adda, Bergamo). Ebbene, da questa produzione a quattro mani di matrice lombardo-veneta nasce una ricetta nella quale un grist bill attentamente articolato (malti Pils, Monaco, Cara Pils, Cara Hell, Cara Monaco 2 e d’avena) incontra, da un lato, la triplice luppolatura a base Citra, Galaxy e Mosaic, dall’altro le prerogative del lievito Vermont, con le sue esterificazioni e la capacità di generare (sul piano tattile) levigante glicerina.

Ne esce una Imperial Ipa da 8 gradi e 70 Ibu, di color ambrato chiaro,  lieve velatura e schiuma ben equipaggiata; dagli aromi sfaccettati (panificato dolce a media cottura, un tocco di caramello, frutto della passione, mango, papaya, pompelmo rosa, ventate erbaceo-balsamiche); dalla condotta gustativa agile, con la sua partenza snella, il centro-corsa asciutto e già amaricante, la chiusura atta mantenere il medesimo girovita (senza renderlo troppo dry), aggiungendovi una carezza di corrugamento palatale (che non degenera in astringenza) e una fresca intonazione erboristica (zenzero, genziana). Una ninja in tuta scarlatta.

Red Shadow del birrificio CRAK e Hammer

Nazione: Italia
Fermentazione: alta
Stile: Imperial Ipa
Colore: ambrata
Gradi alcolici: 8%
Bicchiere: pinta
Servizio:  8-10°C