Ti sarà inviata una password tramite email.

Quarantot del birrificio Lambrate

Quarantott bottigliaPer la serie La via italiana all’Imperial Ipa, signore e signori, la Quarantot. Dalla premiata scuderia Lambrate, l’interpretazione di uno degli stili più americani tra gli americani che ha saputo imporsi, dalla sua entrata in scena (nel 2012), nelle classifiche di gradimento dei consumatori non solo nostrani, ma anche internazionali.

In mescita il flusso liquido esibisce una luminosa tonalità ambra chiaro, montando schiume fitte, cremose e durevoli. Poi la fase aromatica, decisamente battagliera: caramello, biscotto e miele tengono la nota di fondo, sulla quale danzano i virtuosismi odorosi costruiti in bollitura e dry hopping: ananas e mango, mandarino e arancia, caprifoglio e gelsomino, resine boschive. Al palato la porzione gustativa riconducibile alla partenza abboccata sfodera un’estensione interessante, che senza scivolare in sciropposità, ritarda il rilascio delle correnti amaricanti riservando loro il big bang finale, peraltro gestito esso stesso con vigilanza, guardando a un’esplosione più odorosa che tagliente al palato. Eppure va giù come una lama rovente nel burro: forte dei suoi 8 gradi alcolici.

Quarantot del birrificio Lambrate

Fermentazione: Alta
Stile: Double Ipa
Colore: Ambrata
Gradi alcolici: 8.1%
Bicchiere: Pinta
Servizio: 8-10°C