Ti sarà inviata una password tramite email.

Nuove birre da Ritual Lab, Kashmir, Birrificio dei Castelli, Birrificio Geco, Barley e Orso Verde

È arrivato il momento del consueto aggiornamento sulle novità brassicole italiane. Il nostro viaggio inizia vicino a Roma, precisamente da Formello, dove Ritual Lab si sta preparando a lanciare sul mercato una Baltic Porter  in collaborazione con il birrificio olandese Demoersleutel, la Four Brothers (7%). Birra caratterizzata dall’aroma tostato e da una grande base maltata, propone un corpo pieno, quasi masticabile. La Four Brothers sarà disponibile a fine giugno.

Un’altra novità ci arriva dal Molise, dove il birrificio Kashmir si dedica questa volta a uno stile che sta prendendo piede anche da noi: le Brut IPA. La Montecristo è una birra da 7° alc. che prevede una luppolatura intensa a base di Galaxy, Enigma e Simcoe, impiegati con l’ormai consueto double dry hopping. Presente anche una grande varietà di cereali, fra cui malti d’orzo, oltre avena, riso e mais, tutti in fiocchi. Nessuno zucchero residuo, zero IBU, secchissima e luppolotassima, sarà disponibile proprio in questi giorni.

Dal Birrificio dei Castelli ci arriva invece una NEIPA. La Effecto Domino, 5.7%, si presenta gialla opalescente e con una schiuma fine e cremosa. Questa New England sfrutta al meglio il bouquet aromatico dei luppoli americani per regalarci una birra dal naso tropicale e invitante. Disponibile solo in fusto, la potrete assaggiare nei prossimi giorni seduti al bancone di un pub.

Saliamo un attimo al nord, in provincia di Milano, dove il Birrificio Geco ci propone una Sour Ale con succo di amarena. Nasce così la Cherry Wave, 5.1 gradi, leggera, acidula e dissetante: perfetta per il periodo estivo! Questa sour ale viene prodotta con l’aggiunta del 20% di succo di amarena dopo un primo periodo di fermentazione. La Cherry Wave è una birra dal colore rosso vivo, dove trionfano l’acidità e i sentori di frutta rossa. La potete già trovare in commercio per rinfrescare le vostre serate.

In Sardegna esce a breve la nuova IGA del maestro della specialità Nicola Perra del birrificio Barley. La BB-REDNAU prosegue il progetto di utilizzo di mosto fresco iniziato con la BB7 (Moscato) e della BB6 (Malvasia di Cagliari), in questo caso impiegando mosto fresco di uva Cannonau. Il mosto viene lavorato con la tecnica del “rimontaggio a freddo” in modo da pigmentarlo di rosso vivo e arricchirlo degli aromi derivanti dalle bucce. Dopo 10 settimana in tank di acciaio e 5 di rifermentazione in bottiglia ne risulta una birra dai sentori di frutta rossa, connotata da una leggera acidità e da una notevole secchezza.Concludiamo con un’ultima bevuta rinfrescante per allietare l’imminente caldo estivo: la Gos’è del birrificio Orso Verde. Si tratta di una gose da 4.5% con sale marino, fiori di ibisco e coriandolo. Come è solito con le birre con fiore di ibisco, questa birra si presente di colore rosato e il sale gli conferisce una piacevole sapidità tipica dello stile. Sarà disponibile nel corse del mese di giugno, in tempo per essere sorseggiata in spiaggia tra un bagno e un altro.