Nuove birre da BrewDog: Hinterland e Hop Fiction

Hello, my name is Holy MoosePer gli amanti del birrificio BrewDog, segnaliamo alcune birre in uscita. Gli scozzesi di Ellon, sempre attivissimi, firmano nell’ordine un’American Pale Ale, una Imperial Stout e una India Pale Ale. Quest’ultima si chiama Hello, My Name Is Holy Moose, misura 5.5 gradi alcolici ed è brassata con lampone, mirtillo nero e rosso, olivello spinoso: definita rude e citrica, amalgama tostature, luppoli e frutti di bosco in una bevuta nervosa, dal finale lungo e asciutto.

La Irs, battezzata Hinterland, è in realtà una Imperial Oatmeal Milk Stout, prodotta (non bastasse) con l’aggiunta di baccelli di vaniglia e fava di cacao, per poi essere catapultata a quota 9 gradi alcolici. Dotata di energia irruente, dichiara di esprimere (oltre a quelle prevedibili alla luce degli ingredienti appena indicati) anche note di caffè e di liquore alle prugne, prima di chiudere in un finale deciso e tostato.

E veniamo alla Apa. Nome d’arteHop fiction Hop Fiction; tasso etilico 5.2%; categoria stagionale; segni particolari (così gli autori) esplosivamente tropicale. Una Pale a stelle e strisce, ma con il piede sollevato sul pedale dell’amaro (per questo il Fiction nell’appellativo) e, invece, aromi a ondate, in virtù di una procedura che punta tutto o quasi su early e late hopping. Morbida, fruttata, dolcememte agrumata e costruita attorno a una dorsale di leggera biscottatura.