La Sciresina del birrificio Stradaregina

All’ombra del campanile di piazza Ducale, che (tra le molte altre opere) rende ricco il patrimonio della città di Vigevano (Pavia), il marchio lombardo Stradaregina firma un catalogo di referenze vario e interessante, ancor più in quanto comprendente un ramo di prodotti lambic-style, tra cui questa italian kriek, battezzata Sciresina.

Parliamo qui dell’edizione 2015, avuta in assaggio due anni più tardi, con questi riscontri. Colore rubino pieno, con unghia granata, trama velata, schiuma rosata ampia e delicata nelle persistenze; naso identificante e meno aggressivo, per molti aspetti, rispetto agli standard di genere. Al naso si avvertono note lattiche (yogurt alla frutta rossa), legnose (vaniglia, corteccia, tabacco), solo lievissimamente acetiche e di cantina, decisamente rotonde nello spicco alcolico (impressioni di ratafià), nonostante i gradi siano non più che 6; palato esso stesso tutto sommato morbido, quantomeno dolceacidulo (in versione qui anche citrica), ben scorrevole e dal finale calibratamente asciutto. 

La Sciresina del birrificio Stradaregina

Nazione: Italia
Fermentazione: spontanea
Stile: fruit beer
Colore: rubino
Gradi alcolici:  6% vol.
Bicchiere: Snifter
Servizio: 8-10 °C