Ti sarà inviata una password tramite email.

Filo Forte Oro di Birra Pasturana

filo-forte-oroLa prima birra a giocare sul filo del mondo vinicolo è stata, per Birra Pasturana, la Filo Forte Oro. Simone e soci si sono procurati le vinacce di Moscato di Strevi da utilizzare nel tino filtro prima della bollitura del mosto, variante che complica non poco la ricetta della Tripel di casa, la Filo Forte. Non è prodotta tutti gli anni perché spesso le uve non riescono a passire sui filari per cause climatiche.

Nel bicchiere si presenta di color arancio, con leggere velature. La schiuma fine, vigorosa e compatta inizialmente trattiene una ricchezza aromatica che passa dalla frutta matura (pera, mela) alle note agrumate (scorza di mandarino) e speziate (pepe bianco). In bocca è robusta, con la dolcezza dell’uva e con i suoi sapori fruttati a conquistare una bella sensazione vinosa, calda, alcolica (9% vol.). Il corpo è pieno e appagante e il finale, secco, da tripel belga, con una mandorla amara a far capolino tra gli aromi fruttati del Moscato, che tornano nell’appagante finale.

Filo Forte Oro di Birra Pasturana

Fermentazione: Alta
Colore: Dorato carico
Alc.: 9% vol.
Temperatura di servizio: 10-12°C
Bicchiere: Tulipano svasato