Faithless 55 Tropical Brett IPA del birrificio Redwillow

Altro esponente della folta schiera aderente alla new wave modernista del panorama britannico, il birrificio Redwillow (marchio inglese con sede a Macclesfield, Cheshire) si cimenta con la Faithless 55 con l’esercizio di un mosto da Ipa interamente fermentato mediante inoculo di Brettanomyces. La ricetta numero 55 della serie Faithless (comprendente esecuzioni in svariate salse stlistiche) si presenta con un colore dorato chiaro, attraversato da velature e guarnito da una bella copertura schiumosa.

Faithless 55 Tropical Brett IPA

L’arco olfattivo, partendo da temi basali di matrice maltata (panificato chiaro), si flette toccando in modo intenso le polposità fruttate del melone bianco, le incisive agrumature del pompelmo, le peculiari rusticità dei lieviti selvatici (animale, lievi note solforate). Direzioni sensoriali che troviamo anche al sorseggio, lungo una bevuta secca e filante, nella quale le affilatezze (acidità e tratti amaricanti) riescono a convivere senza baruffe. Pinta di nuova generazione, dalla discreta fattura e con il pregio di un contenuto alcolico decisamente morigerato: la gradazione si ferma a quota 5,4.

Faithless 55 Tropical Brett IPA del birrificio Redwillow

Nazione: Inghilterra
Fermentazione: alta (con inoculo di soli Brettanomyces)
Stile: Sour Ale (Brett Beer)
Colore: Dorato
Gradi Alcolici: 5.4% vol.
Bicchiere: pinta
Servizio: 8-10°C