Ti sarà inviata una password tramite email.

Birra e ciclismo: in Belgio De Bie lancia la Vélo Tripel

Velo de BieBirra e ciclismo: questo matrimonio s’ha da fare; anzi, si è già fatto. In Belgio, la società agonistica maschile Etixx-Quick Step e la Brouwerij De Bie (Wakken, Fiandre Occidentali) uniscono le loro energie progettuali lanciando sul mercato la Vélo, una Tripel da 8 gradi (insomma, che stazza) e tuttavia dotata di caratteristiche tagliate su misura per i professionisti delle due ruote: leggera e gustosa insieme, pensata appositamente per i ciclisti, appunto, e per i supporters della squadra. Il cui direttore generale, Patrick Lefevere, sottolinea come, ancor prima delle materie prime utilizzate per brassare il nuovo prodotto, gli ingredienti fondamentali dell’operazione siano la passione, gli standard qualitativi e la voglia di innovare che accomunano i due marchi partners: parole condivise dal titolare della brewery fiamminga, Nicolas Tjoen.

Quanto alle note di degustazione, gli assaggiatori che hanno avuto modo di sorseggiarla, riferiscono di aromi fruttati e speziati (anice, coriandolo e salvia), preludio a un palato in buon equilibrio tra i temi abboccati del malto e le freschezze dry conferite dall’efficacia in attenuazione dei lieviti. Infine, la distribuzione: la Vélo sarà inizialmente disponibile attraverso il fan club della Etixx-Quick Step; reperibile via web mediante lo shop on line della società; e offerto agli ospiti speciali in occasione delle gare ufficiali. D’altra parte, che pinte e ciclismo fossero reciprocamente predestinati, lo aveva intuito un artista acuto come Paolo Conte: che nel testo, immortale, di “Bartali” scrive: Ma una birra fa gola di più, in questo giorno appiccicoso di caucciù…