Ti sarà inviata una password tramite email.

Beware of dog dei birrifici Canediguerra e Reservoir Dogs

Mettete a sedere teste piemontesi (da un lato) e slovene del Collio, il Goriška Brda (dall’altro): pensate che, anche parlando di birra, il vino, su quel tavolo, non faccia inevitabilmente capolino?  Da una collaborazione tra gli alessandrini di Canediguerra e gli slavi di Reservoir Dogs (Nova Gorica), nasce così una Grape Gose, ovvero una ricetta in cui lo stile tipico di Lipsia e Goslar si fonde in un interessante crossover con gli elementi cardine delle Iga. In particolare il mosto a base di cereali (trattato con sale di Pirano, in Istria) viene unito a uno di provenienza enologica (da acini di Moscato e Chardonnay) per poi avviarsi, insieme, a fermentazione, nel corso di un processo cui contribuisce l’aggiunta di batteri lattici.

Risultato? Colore paglierino carico, tessitura visiva velata, coronamento di abbondante (se non durevolissima) schiuma bianca; aromi sfaccettati e ariosi (uva matura, mela verde, uva spina, tiglio, caprifoglio, yogurt al limone, divertente mineralità); impianto gustativo elastico (corporatura leggera, bollicina vivace e soffice, gradazione non oltre il 4.5%), ancorato a un iter palatale che (scandendo le tappe di un avvio snello, di un giro di boa asciutto e di un finale secco) esalta la vibrante dorsale acida, il cui picco a centro corsa (senza la necessità di ricorrere ad americature di bilanciamento) garantisce equilibrio e bevibilità. Refrigerante, malandrina. 

Beware of dog dei birrifici Canediguerra e Reservoir Dogs

Nazione: Italia
Fermentazione: alta
Stile: Gose con mosto d’uva
Colore: paglierino
Gradi alcolici: 4.5% vol.
Bicchiere: calice a chiudere
Servizio: 8-10 °C