Ti sarà inviata una password tramite email.

Beverly Pils del birrificio Mashee

È Hannover, capitale dello Stato della Bassa Sassonia, la piazza sulla quale opera il marchio tedesco Mashsee, interessante brewfirm che, nella propria gamma, propone tra l’altro questa Beverly Pils: nome in cui risulta con evidenza l’intento di giocare con lo stile Pils da un lato e con il mainstream americaneggiante (dry hopping incluso) dall’altro. Ne esce un’interpretazione, del canone Pils stesso, tale da condurre gli esiti dell’operazione su un territorio giudicato più attinente al perimetro India Pale Lager. Ed è in questi termini che lo proponiamo, posto che tale dettaglio di classificazione possa avere un rilievo così significativo, nel caso di specie; quel che conta, in fondo, è la gradevolezza sostanziale della bevuta.

Comunque sia, la birra (prodotta negli impianti della Bürgerliches Brauhaus di Wiesen (in Baviera), si presenta con un look accattivante: colore paglierino, trama visiva sostanzialmente pulita, il tutto rifinito da una bordatura di schiuma bianca; e altrettanto attraente si conferma all’olfazione, la cui esperienza fa spiccare note di cereale fresco, di erbaceità ariose, di agrumature a scorza gialla (limone, cedro), di fiori bianchi (tiglio). Si va così ben incoraggiati all’assaggio; e le aspettative sono ripagate: la corsa al palato è veloce, agile (coi gradi siamo a quota 5.2), il corpo filante, la tendenza è snella e culminante in una chiusura asciutta che supporta l’acuto di una parabola amaricante comunque sotto controllo. Insomma, una pinta bilanciata e appagante da stracciarsi le vesti? Certo no, ma che comunque soddisfa, questo sì!

Beverly Pils del birrificio Mashee

Nazione: Germania
Fermentazione: bassa
Stile: IPL
Colore: paglierino
Gradi alcolici: 5.2% vol.
Bicchiere: pinta
Temperatura di servizio: 7-9 °C