Ti sarà inviata una password tramite email.

Berekeller del birrificio Ebers

 

Dalla regione nota come il granaio d’Italia, ecco un’esecuzione stilistica non del tutto, ma fortemente, improntata alle virtù dei cereali di base. Si tratta della Berekeller, bassa fermentazione d’ispirazione francone (evidente fin dal nome), firmata dal marchio foggiano Ebers e forgiata attorno a una ricetta che unisce a un grist bill articolato (malto Pils, Pale, Crystal, Monaco e di Segale, più e fiocchi d’orzo), una luppolatura a base di Styrian Aurora (in mash hopping e in caldaia), Perle (in amaro), Mittelfruh (in aroma).

Un progetto insomma assai meditato, che si concretizza in una mescita dal bonario color paglierino, dalla trama ottica leggermente velata e dalla discreta bordatura schiumosa; diradandosi la quale, si rivela una trama olfattiva di timbro prativo: cereale fresco, miele chiaro, fiori di campo, il tutto amalgamato dal tessuto connettivo di un erbaceo di rustica cordialità. E’ con ciò che ci si prepara a una sorsata essa stessa di grande freschezza (5 i gradi alcolici), segnata in avvio da percezioni morbide di panificato a breve cottura e poi, via via, da un’evoluzione di segno più snello e amaricante: connubio, questo, destinato a marcare con piglio un fin di bocca appagante e pulito.

Berekeller del birrificio Ebers

Nazione: Italia
Stile: Kellerbier
Fermentazione: bassa
Colore: chiaro
Gradi alcolici: 5% vol.
Temperatura di servizio: 7-9 °C
Bicchiere consigliato: biconico