Babél del birrificio Foglie d’Erba

Elogio del bilanciamento. Ovvero l’American Pale Ale secondo la visione di Gino Perissutti, alias mister Foglie d’Erba; che, in ricetta (nei suoi laboratori a Forni di Sopra, Udine), unisce le virtù di malti Pale e Pils a quelle di una pattuglia di luppoli battenti bandiere statunitensi e tedesche: Tettnanger, Mandarina Bavaria, Citra, Chinook, Centennial, Simcoe. Il resto lo fanno l’acqua (delle falde idriche locali) e lieviti neutri di ceppo inglese.

Ed eccola qua, la Babèl: colore dorato, velatura leggera, schiuma di buona tessitura e di altrettanto buona tenuta; aromi internazionali evocanti suggestioni maltate (biscotto), fruttate (mango, papaia, uva spina, pesca), agrumate (pompelmo, lime), resinose (pino) ed erbacee; gusto equilibrato, di alcolicità contenuta (5 gradi) ingresso tostato-morbido, prosecuzione tostato-amaricante, con finale secco e rientri retronasali prativi. Bicchiere di grande, grandissima compagnia, da uso quotidiano.

 

Babel del birrificio Foglie d’Erba

Nazione: Italia
Fermentazione: alta
Stile: American Pale Ale
Colore: dorato
Gradi alcolici: 5% vol.
Bicchiere: pinta
Servizio: 6-9 °C