Altfränkisch Klosterbier della Klosterbrauerei Weissenohe

Klosterbrauerei Weissenohe, una realtà produttiva francone (siamo appunto a  Weissenohe, una ventina di chilometri a nord-est di Norimberga) dalle antiche origini monastiche, risalenti alla fondazione di una comunità benedettina nel 1050, oggi sotto la guida della famiglia Winkler, che ne regge le sorti dal 1803. Un marchio tradizionale, nel cui catalogo figura anche questa Altfränkisch Klosterbier, classificata nei repertori tipologici come una Vienna. Ebbene, dello stile di riferimento, il risultato riflette i canoni disciplinari non solo con diligenza, ma anche con coinvolgente gradevolezza.

Il colore è un ambrato di primo, primissimo ingresso, limpido nella grana visiva e ben guarnito di coesa schiuma bianca; i profumi attingono alle tematiche del biscotto, del lieve (assai) caramello, del miele di bosco, della frutta secca (arachide, nocciola), di carnose erbaceità (prato falciato); la condotta gustativo palatale (costruita attorno alla dorsale di una corporatura leggera e di una frizzantezza vivace) si snoda attraverso le stazioni di un avvio morbido, di un giro di boa snello e di un finale asciutto, in cui si esalta il pur dosatissimo amaricante sia da luppolo (rientrano le correnti erbacee) sia da tostature in circolo. Mezzo litro di serenità e di piacere, pagando un dazio di appena 5 gradi e uno. E l’ugola gode…

Altfränkisch Klosterbier della Klosterbrauerei Weissenohe

Nazione: Germania
Stile: Vienna
Fermentazione: bassa
Colore: ambrato
Gradi alcolici: 5,1% vol.
Temperatura di servizio: 8-9 °C
Bicchiere consigliato: biconico