Ti sarà inviata una password tramite email.

Winterlude del Birrificio del Ducato

Senza Nome-6Ispirata, nel nome, al titolo di un noto brano di Bob Bylan, la Winterlude ha rappresentato – nella storia del Birrificio del Ducato – una delle etichette apripista, capace di far breccia nelle emozioni e nel gradimento degli appassionati, unendo carattere, vigoria sensoriale e sempre sorprendente scorrevolezza di beva, nonostante le sue inequivocabili fattezze da belga di sana e robusta costituzione. L’impatto visivo – forte di armi seduttive quali il fitto colore dorato (con un piede già nei territori ambrati) e la copiosa schiuma dalla tessitura fitta – da il là infatti a un percorso di scoperta gustolfattiva lungo il quale energia e agilità non si perdono mai di vista, mantenendosi anzi sempre in stretto contatto, a tutto vantaggio della fruibilità. I profumi, ad esempio: accanto alle note caramellate, mielate e di frutta matura (pesca, albicocca, pera), viaggia ininterrotta una corrente ventilata di erbe aromatiche, che garantisce ariosità all’insieme. E, allo stesso modo, lo svolgimento gustativo, se risulta solidamente ancorato alle doverose densità strutturali (dagli orientamenti abboccati e riscaldanti), non si lascia sfuggire l’occasione di chiudere in una capriola secca ed effervescente, che dissimula con l’acrobazia i ben 8.8 gradi alcolici.

Winterlude del Birrificio del Ducato

Winterlude bottiglia

Fermentazione: Alta
Stile: Tripel abbaziale
Colore: Dorata
Gradi: 8.8%
Bicchiere: Balloon
Servizio: 10-12°C