Jever Pilsener2011 0805
Jever Pilsener2011 0805

Pilsener del birrificio Jever (Friesisches Brauhaus)

Jever-Pilsener2011-0805Un classico del panorama tedesco, la cui collocazione nell’ambito dei circuiti industriali poco o niente pregiudica la piacevolezza della bevuta. In Germania, per l’esattezza in Bassa Sassonia, il lembo orientale della regione storica della Frisia (la parte a Ovest ricade nei confini dei Paesi Bassi) ospita, nella cittadina di Jever, la Friesisches Brauhaus, facente capo al grande gruppo brassicolo Radeberger, che a sua volta è un tassello dalla galassia Oetker, colosso operante in tutta la filiera dalla trasformazione alimentare: dagli yogurt ai preparati da forno. La gamma di etichette firmate dal marchio di questo piccolo centro (14mila abitanti) a pochi chilometri dal Mare del Nord trova la propria espressione di punta nella canonicissima Jever Pilsener.

Prodotta con acqua tratta da falde di particolare pulizia e leggerezza, che consente, proprio in virtù della propria tenerezza salina, un vigoroso impiego di luppoli, la birra esibisce ovviamente un look di squillante limpidezza e di vivace luminosità dorata, curandosi di non far mancare, al proprio abbigliamento, il complemento di un voluminoso copricapo di schiuma. E altrettanto ortodosso, rispetto ai canoni del disciplinare, risulta il carnet degli aromi, il cui effluvio sparge sensazioni di sorridente freschezza e di gioiosa ventilazione: erba, fieno, un filo di solfuri che fa capolino per poi esalare in diligente velocità; gli immancabili sentori panificati (pre-forno, all’inizio, poi di crosta, aumentando la temperatura); gli altrettanto attesi colori olfattivi dei fiori bianchi. E al sorso? Scorre piena, turgida e dissetante: rotonda e tesa nel contempo, presenta un imbocco neutro e delicatamente morbido (nel quale si ripropongono suggestioni di mollica); ma l’amaro arriva subito: sferico, radiale, omnidirezionale, secco e vegetale, lanciato verso un finale dry eppure mai astringente, che si arricchisce, in fase retronasale, di una lunga persistenza balsamica. E pensare che, in alcol, non  vale neanche il 5%…

JeverPils
Pilsener del birrificio Jever (Friesisches Brauhaus)

Stile: Pilsner
Fermentazione: Bassa
Colore: chiaro
Gradi alcolici: 4.9% vol.
Temperatura di servizio: 6-8°C
Bicchiere consigliato: calice a chiudere